Lite tra italiani, spranga alla mano, e un romeno causa stufa a pellet

 
Chiama o scrivi in redazione


Esce da isolamento covid e va a raccogliere le olive, denunciato

Lite tra italiani, spranga alla mano, e un romeno causa stufa a pellet

Nel pomeriggio di ieri i militari della Sezione Radiomobile del NOR della Compagnia di Terni sono intervenuti per una lite in corso tra due italiani ed un cittadino romeno. L’oggetto del contendere era una stufa in pellet che uno dei due italiani aveva lasciato all’interno di un’abitazione di cui era stato affittuario, come pagamento per le ultime mensilità al locatore, e che pretendeva di recuperare dal cittadino romeno, attuale affittuario.

All’arrivo dei militari i due italiani di 30 e 34 anni, noti alle forze dell’ordine, muniti di una spranga in ferro, dopo aver minacciato l’attuale locatario dell’appartamento ed aver sfondato la porta, si erano già introdotti all’interno dell’abitazione ed erano riusciti ad impossessarsi della stufa.

Entrambi, riportati alla calma dai Carabinieri intervenuti, sono stati denunciati per minaccia, danneggiamento ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza sulle cose.

Attualmente i militari stanno verificando la regolarità dei pagamenti dei canoni di locazione pregressi al fine di stabilire la proprietà della stufa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*