Le vittime di Coronavirus in Umbria, ieri a Orvieto due nel giro di poche ore

 
Chiama o scrivi in redazione


Le vittime di Coronavirus in Umbria, ieri a Orvieto due nel giro di poche ore
Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Le vittime di Coronavirus in Umbria, ieri a Orvieto due nel giro di poche ore

Una donna di 83 anni nella tarda serata di giovedì nel reparto di Terapia intensiva dell’ospedale di Terni dove si trovava ricoverata dall’undici marzo, di una donna di 88 anni di Orvieto che era stata trasferita al Reparto di medicina d’urgenza dell’ospedale di Foligno e un 73 anni, sempre di Orvieto, anche lui ricoverato a Terni. Sono le ultime tre persone morte in Umbria a causa del Coronavirus. La donna di 83 anni residente a Sansepolcro, che era tra i ricoverati di fuori regione.

Nella città della rupe ci sono ben sei decessi, compresa l’anziana paziente residente a Montecchio che era reduce da un intervento chirurgico eseguito nell’ospedale di Fermo. 34 persone ad oggi sono positive mentre duecento sono quelle in isolamento domiciliare.

I pazienti positivi sono anche nei piccoli comuni come Baschi, Porano, Castelviscardo ed Allerona. Il maggior numero di positivi in rapporto alla popolazione si registra a Gualdo Cattaneo, seguita da San Gemini, Città della Pieve, Valfabbrica, Torgiano ed Orvieto. E poi ancora Bastia, Foligno, Spoleto e, ultima, Todi. Anche Città di Castello che ha però il doppio della popolazione di Orvieto, ha finora pianto sei morti contro i quattro di Perugia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*