Lanciano bombe carta durante i festeggiamenti del Perugia Calcio, Daspo per due tifosi

 
Chiama o scrivi in redazione


OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Lanciano bombe carta durante i festeggiamenti del Perugia Calcio, Daspo per due tifosi

Il Questore della Provincia di Perugia, Antonio Sbordone, ha adottato due provvedimenti di Daspo a seguito del lancio di alcune bombe carta in occasione dei festeggiamenti, avvenuti nel centro storico di Perugia nello scorso 2 maggio in occasione della promozione in Serie B del Perugia Calcio.

Nello specifico durante i festeggiamenti veniva lanciato in mezzo alle persone, un petardo di rilevante potenzialità tanto da determinare un’esplosione che provocava l’ustione ad una gamba ad una donna lì presente. Considerata la gravità dei fatti ed a seguito degli accertamenti condotti il Questore ha ritenuto doverosa l’adozione dei predetti provvedimenti.

Si tratta di due provvedimenti emessi ai sensi dall’art. 6 lett. Legge 401/89, rispettivamente per anni tre e per anni 1 e mesi 3, nei confronti di due tifosi del Perugia con i quali viene vietato l’accesso su tutto il territorio nazionale ai luoghi in cui si svolgono tutte le manifestazioni sportive di calcio di coppa Italia, coppe internazionali, campionato e amichevoli alle quali partecipino squadre di calcio militanti in campionati nazionali professionistici e dilettantistici regolarmente iscritte alla  F.I.G.C.; in tutte le competizioni ufficiali ed amichevoli delle rappresentative nazionali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*