Esplosione San Martino in Colle, morta a Cesena la giovane perugina ricoverata

Esplosione San Martino in Colle, morta a Cesena la giovane perugina ricoverata

Esplosione San Martino in Colle, morta a Cesena la giovane perugina ricoverata. E’ morta nella notte tra venerdì e sabato, al centro Grandi Ustionati di Cesena. La perugina di 32 anni, ricoverata da prima di Ferragosto dopo essere stata investita dalle fiamme nel proprio appartamento a San Martino in Colle, è deceduta. Le ustioni e le fratture provocate da quella tragica fatalità erano gravi.

L’esplosione avvenne dentro il bagno di casa nel pomeriggio dello scorso 13 agosto. La giovane fu investita dalle fiamme. Pare stesse utilizzando del materiale infiammabile. Non è chiaro il motivo per cui lo stava usando. La giovane quando si è resa conto di ciò che stava succedendo, avrebbe cercato riparo all’esterno del bagno uscendo e chiudendo la porta. Ma l’esplosione che è seguita all’incendio sarebbe stata così forte da investirla in pieno.

LEGGI ANCHE: Donna si lancia dalla finestra, ferita gravemente

Nel tentativo di scampare all’incendio, si sarebbe diretta verso la finestra da cui poi sarebbe caduta. I vicini sentendo il botto hanno chiamato immediatamente i soccorritori. La donna caduta giù era avvolta dalle fiamme. La corsa in ospedale e poi il trasferimento a Cesena, fino drammatico epilogo.

Eventi in Umbria

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*