Coronavirus Umbria, slittano udienze fissate fino al 30 aprile

 
Chiama o scrivi in redazione


Inchiesta sanità, associazione per delinquere per 7 dei 9 indagati

Coronavirus Umbria, slittano udienze fissate fino al 30 aprile

Le udienze fissate fino al 30 aprile al Tribunale penale di Perugia slittano, ad esclusione dei processi a carico di imputati sottoposti a misura cautelare. Sono le nuove disposizioni della sezione penale del tribunale che arrivano a seguito della comunicazione pervenuta il 5 marzo dalla Presidente del tribunale di Perugia, Mariella Roberti, a fronte dell’emergenza sanitaria del Covid 19.

Gli effetti erano iniziati a farsi sentire nella sede penale di via XIV Settembre dopo che gli avvocati avevano deciso di aderire all’astensione indetta dall’Ocf, organismo di rappresentanza politica dell’Avvocatura italiana. Allo stato attuale anche le udienze civili dovranno essere rinviate a dopo il 31 marzo, mentre al penale, il Presidente Carla Giangamboni, invita l’Ufficio del Pm a controcitare i testi o a non citarli per le udienze fissate fino al 30 aprile 2020.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*