Coronavirus, c’è tanta gente in giro, 10 auto in 20 secondi a Perugia 🔴

 
Chiama o scrivi in redazione


Coronavirus, c’è tanta gente in giro, 10 auto in 20 secondi a Perugia

Venti secondi di video per capire quanta gente c’è in giro in città che se ne infischia dei provvedimenti anti covid19 emanati dal governo. Dieci auto transitate in quei pochi secondi a Perugia, nella zona di Madonna Alta. Se in 20 secondi sono passate 10 vetture, quante ne transitano in un minuto? Dieci minuti, mezz’ora, un’ora o un giorno intero? Anche facendo una stima approssimativa il risultato che verrebbe fuori non sarebbe affatto piacevole e ciò dimostra che la gente non ha capito niente. I cittadini continuano a uscire, non riescono a stare a casa. Le inventano tutte pur di evadere dalla quarantena.

La spesa, la farmacia, il cagnolino, le sigarette, i francobolli, le marche da bollo, la corsetta, gli appassionati dell’aria aperta, i fumatori di gruppo nei posti più appartati, o gli acquirenti di beni assolutamente non di prima necessità.

Per non parlare di quelli che con la scusa di portare a spasso il cane si fermano a parlare con il vicino al di là del cancello o parlano al cellulare mentre il cane ha finito di fare suoi bisogni da un pezzo.

Escludendo le reali necessità, molte cose possono essere evitate. I risultati positivi nei giorni scorsi si sono ottenuti grazie alla maggior parte delle persone che si sono attenute alle regole, ma ciò non vuol dire che bisogna abbassare la guardia. E’ proprio davanti a questi risultati che occorre prestare maggiore attenzione, per non precipitare ancora di più ed annullare gli sforzi fatti fino ad oggi. C’è di nuovo tanta gente in giro e la comandante della polizia locale di Perugia, Nicoletta Caponi, insieme all’assessore Luca Merli, ha lanciato l’ennesimo appello rivolto alla cittadinanza.

Restate a casa, appello del Comandante della Polizia Locale e dell’Assessore Merli


 

1 Commento

  1. È la prima rotatoria in prossimità dell’Iperconad. Credo sia normale che ci sia un fake movimento visto che i supermercati sono aperti!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*