Controlli in via Martiri dei Lager, Polizia rintraccia ed espelle un clandestino

Controlli in via Martiri dei Lager, Polizia rintraccia ed espelle un clandestino

Continua l’opera di straordinario controllo del territorio disposta dal Questore della provincia di Perugia che, oltre a interessare i vari Comuni della provincia di Perugia in attuazione del progetto “Borghi sicuri”, intensifica le attività di monitoraggio anche nel Capoluogo.


Fonte: Questura di Perugia


In particolare, le zone oggetto di controllo da parte dei poliziotti vengono anche individuate in base alle risultanze della costante attività di analisi delle fenomenologie criminali svolta dalla Divisione Anticrimine della Questura di Perugia, oltre alle indicazioni ed all’esperienza dei poliziotti che, quotidianamente, garantiscono la sicurezza dei cittadini sul territorio.

Nel corso di tali servizi, effettuati presso il complesso immobiliare denominato “Ottagono”, zona della città ricompresa tra Via del Macello e Via Settevalli, gli uomini dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, impegnati in un’attività di perlustrazione “appiedata” all’interno della zona residenziale, si sono imbattuti in un gruppo di cittadini extracomunitari che, alla vista degli Agenti hanno cercato di dileguarsi.

I poliziotti, insospettiti da tale comportamento, hanno raggiunto i soggetti e proceduto alla loro identificazione nonché a verificare la loro posizione sul Territorio Nazionale.

Dal controllo emergeva la situazione di clandestinità di uno degli identificati, risultante di origini nigeriane e poco più che ventenne. Accompagnato in Questura, veniva posto a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per l’espulsione dello stesso dal Territorio dello Stato.

Quanto detto rappresenta l’ordinarietà della attività di prevenzione assicurata dal personale della Polizia di Stato e delle altre Forze di Polizia, al fine di garantire il costante controllo dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica nell’area cittadina indicata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*