Concorsopoli, Marini rientra nel maxi processo, deporrà il 21 dicembre

 
Chiama o scrivi in redazione


Presidente Marini "crolla", lo dice il sondaggio Sole 24 Ore, da 42,8 a 23,3

Concorsopoli, Marini rientra nel maxi processo, deporrà il 21 dicembre

Catiuscia Marini è rientrata nel maxi processo preliminare di Concorsopoli e deporrà in aula il 21 dicembre prossimo, nell’ambito nella maxi udienza preliminare di Concorsopoli, con 39 tra politici, vertici sanitari e medici indagati a vario titolo per i concorsi truccati all’ospedale di Perugia e all’Usl 1. La posizione dell’ex governatrice è stata stralciata per un difetto di notifica.

© Protetto da Copyright DMCA

Il suo legale Nicola Pepe (Marini non era presente in aula) ha posto una questione di costituzionalità sul trojan e quindi sull’utilizzabilità delle intercettazioni carpite dentro Palazzo Donini all’ex governatrice. Il giudice per le indagini preliminari, Angela Avila, si è riservata se rimettere il caso alla Consulta. Pepe ha presentato anche la memoria dell’ex presidente in cui quest’ultima ribadisce la “totale estraneità ai fatti contestati”.

Oltre che di falso, abuso e rivelazione d’ufficio Marini deve rispondere insieme ad altri otto di associazione per delinquere. Tra questi c’è anche è l’ex segretario Gianpiero Bocci. I legali di Bocci (Alessandro Diddi e David Brunelli) hanno discusso rigettando la tesi associativa e tutte le altre accuse poiché Bocci e Marini erano avversari politici.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*