Codice rosso, carabinieri di Spoleto, eseguono misura per maltrattamenti in famiglia

Tentato omicidio in comunità, Spoleto, il ferito in è grave in ospedale, arrestato 43enne

Codice rosso, carabinieri Spoleto, eseguono misura per maltrattamenti in famiglia

Nei giorni scorsi il personale della Compagnia Carabinieri di Spoleto ha messo in atto un’azione rapida ed efficace a tutela di una donna vittima di maltrattamenti reiterati nel tempo. Nel dettaglio, la Stazione di Campello sul Clitunno ha proceduto ad eseguire nei confronti di un uomo una “misura di divieto di avvicinamento alla perdona offesa” con l’onere di restare ad una distanza di almeno 500 metri dai luoghi frequentati abitualmente dalla persona offesa, ossia la moglie che subiva vessazioni da diversi anni.


 


La specifica misura è scaturita da una denuncia sporta dalla donna a seguito di un episodio che vedeva l’intervento della Radiomobile dell’Arma presso l’abitazione durante una lite tra i due. Successivamente, la donna ha raccontato ai militari e denunciato una serie di maltrattamenti che subiva da tempo. L’azione di un provvedimento cautelare è stato rapido, indice della massima attenzione generalizzata sul fenomeno a tutela delle donne.

Le fattispecie di reato in materia di codice rosso rappresentano oggi una delle priorità nel lavoro dell’Arma dei Carabinieri, che deve costantemente improntare il proprio operato volto a instillare fiducia nelle istituzioni, garantendo professionalità e senso di tutela nei confronti di ogni cittadino, come in questo caso dove la donna ha ritrovato il proprio “rifugio” nella Stazione dei Carabinieri di Campello sul Clitunno, ove richiedere aiuto per le violenze subite da anni e mai denunciate in passato.

Le persone sottoposte ad indagini preliminari si presumono innocenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*