Buco Sase, la Regione vuole comprare l’aeroporto, stanziati 2,3 milioni

 
Chiama o scrivi in redazione


Buco Sase, la regione vuole comprare l'aeroporto, stanziati 2,3 milioni

Buco Sase, la Regione vuole comprare l’aeroporto, stanziati 2,3 milioni

La Regione, attraverso Sviluppumbria, è pronta ad acquisire le quote dell’aeroporto ed arrivare fino al 100%, se gli altri enti pubblici e privati soci si tireranno indietro. Lo riporta oggi il Corriere dell’Umbria in un articolo a firma di Alessandro Antonini. Il tutto se gli altri enti pubblici e privati soci si tireranno indietro di fronte al ripiano della perdita da 1,59 milioni di euro per il 2020 e alla ricapitalizzazione prevista dal piano industriale. La Regione – è scritto in delibera di giunta del 28 aprile – utilizzerà per questo scopo parte dei 2.300.000 stanziati già a ottobre scorso (1,8 milioni) a favore dello scalo per l’emergenza Covid.

“Sviluppumbria – come riporta la delibera – destinerà le risorse alla sottoscrizione, del capitale di SASE S.p.A., acquisendo la partecipazione nel proprio patrimonio, e alla dotazione di ulteriori
mezzi patrimoniali per la copertura della perdita dell’esercizio 2020 nonché in via residuale, per la parte non impiegata nella forma di apporto di patrimonio, alle altre forme di intervento previste anche ad esito dell’esperimento delle necessarie procedure societarie da parte di SASE S.p.A..”

Inoltre, sempre nello stesso documento è scritto che la Regione dà “mandato all’Amministratore Unico di Sviluppumbria S.p.A. a porre in essere tutte le procedure finalizzate alla concessione e erogazione delle risorse” e “di adottare gli atti, gli adempimenti e le procedure necessarie per la convocazione dell’Assemblea dei soci di Sviluppumbria S.p.A. per deliberare in merito alla partecipazione di Sviluppumbria Spa nel capitale sociale di SASE S.p.A.”

L’assemblea dei soci di Sviluppumbria è prevista per la fine di questo mese, a seguire quella della Sase per colmare il buco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*