Attacco hacker, pirati informatici fanno saltare i sistemi del Comune di Perugia

Attacco hacker, pirati informatici fanno saltare i sistemi del Comune di Perugia
Foto di Soumil Kumar da Pexels

Attacco hacker, pirati informatici fanno saltare i sistemi del Comune di Perugia

I sistemi informatici e tecnologici del Comune di Perugia sono andati in tilt a causa di un attacco hacker. Un’operazione che ha costretto Palazzo dei Priori a interrompere i servizi al pubblico e l’attività interna per l’intera giornata.


Fonte: Comune di Perugia


L’attacco è avvenuto nelle prime ore di ieri, 3 novembre. Si è subito attivato un team tecnico per porre rimedio all’accaduto. I tecnici hanno lavorato tutto ieri e lo faranno oggi, anche con le società di supporto che si occupano della sicurezza dei sistemi e dei dati.

Il tutto è stato denunciato alla Polizia postale che ora avvierà indagini per scoprire la natura e lo scopo di quanto accaduto. I lavori per ridurre eventuali danni, verificare e ripristinare i servizi sono in corso. Alcuni servizi e applicazioni a disposizione del cittadino non sono raggiungibili.

Difficile dire quali sono i tempi di ripartenza. Prima c’è il ripristino e poi il recupero dei back up. Successivamente si capirà se sono stati sottratti dati dell’amministrazione comunale, ma al momento non risulta alcuna richiesta di ’riscatto’.

Sono in corso anche tutte le azioni del caso in ottemperanza alla normativa vigente e in particolare a quanto disposto dall’art. 34 del regolamento EU 2016/679 (GDPR).

Gli uffici informatici nella giornata di giovedì sono al lavoro e tutti i servizi comunali vengono verificati, messi in sicurezza e rimessi in programmazione. Queste sono operazioni che devono essere svolte in maniera sequenziale e in modo graduale. Anagrafe, edilizia e commercio, pagamenti con pago PA sono nuovamente funzionanti, così come le Pec, sono in corso di lavorazione l’albo pretorio e il protocollo. Ogni servizio verrà posto su ambienti protetti e tutti i dati verranno messi in sicurezza. Serve ancora un po’ di tempo ma tutto il personale è impegnato giorno e notte per risolvere il problema.

“Questa è una fase estremamente delicata in cui siamo concentrati sull’analisi dei servizi interrotti per cercare di ripristinarli al più presto”. E’ l’assessore Gabriele Giottoli a fare il punto sulla situazione in seguito all’attacco ai sistemi informatici del Comune di Perugia avvenuto nelle prime ore del 3 novembre. “Dopo aver informato la polizia postale – prosegue Giottoli – ci preme soprattutto l’aspetto della tutela dei dati. Sono in corso verifiche e per ora non sembra che ve ne siano di compromessi o fuoriusciti dai server. Il Comune si era già dotato di misure per la protezione dei dati”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*