Arrestato un 34enne straniero, reati, furto aggravato e tentata estorsione

L'uomo è irregolare sul territorio italiano, gravato da precedenti di polizia

Arrestato un 34enne straniero, reati, furto aggravato e tentata estorsione

Nella serata del 10 dicembre, la Polizia di Stato ha arrestato, in flagranza di reato di furto aggravato e tentata estorsione ai danni di una donna di nazionalità peruviana, un cittadino moldavo di anni 34. L’uomo è irregolare sul territorio italiano, gravato da precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e detenzione di sostanze stupefacenti.


Polizia di stato


Nel pomeriggio, la vittima è stata derubata della propria borsa contenente documenti, effetti personali e un telefono cellulare, che aveva lasciato – e per pochi attimi- all’interno dell’ascensore della propria abitazione. Non trovandola nel posto dove l’aveva poco prima dimenticata, ha deciso di contattare, insieme al proprio compagno, l’utenza associata al telefono che le era stato asportato unitamente alla borsa.

Ha risposto un uomo, che parlando con lieve accento dell’Est, ha chiesto la somma di 200 euro quale corrispettivo per la restituzione del telefono e della borsa rubata alla donna.

Squadra mobile arrestato spacciatore, il Questore lo ha espulso

Alla luce di quanto appreso, la Squadra Mobile ha predisposto un servizio di osservazione all’esterno di un supermercato, dove l’indagato aveva fissato l’appuntamento con la vittima per ricevere i 200 euro.  I poliziotti hanno atteso l’arrivo dell’estorsore.

Appena il malvivente si è presentato è stato fermato fermato dagli uomini della Mobile che hanno rivenuto all’interno della tasca anteriore destra del giacchetto dell’estorsore, il telefono cellulare di proprietà della derubata e, a pochi metri dal supermercato la borsa della donna e il suo contenuto.

Il soggetto è stato arrestato per i reati di furto aggravato e tentata estorsione e trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura in attesa del rito direttissimo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*