Animal LiberAction protesta a Castiglione del Lago davanti al circo

sit-in informativo e di protesta contro lo sfruttamento degli animali

Animal LiberAction protesta a Castiglione del Lago davanti all’ Universal

Animal LiberAction protesta a Castiglione del Lago davanti al circo

di Lorenzo Brunetti
Ieri pomeriggio, dalle ore 16, Animal LiberAction e la sezione perugina della Lav (Lega Anti-Vivisezione) hanno tenuto un sit-in informativo e di protesta contro lo sfruttamento degli animali negli spettacoli circensi, davanti all’ Universal Circo in questi giorni in tour a Castiglion del lago.
Presenti alcuni sostenitori e attivisti tra i quali Francesco Faccia (Responsabile provinciale Animal LiberAction) che spiega i motivi della protesta: “Elefanti, tigri, leoni, cammelli e altre specie in via di estinzione costrette ad esibirsi in esercizi innaturali ed umilianti, con pochi metri di recinzione all’aperto per potersi “svagare” e, come riparo, un camion, tra paglia sporca ed escrementi.

I più grandi studi in materia di veterinaria, psicologia ed etologia dimostrano come l’uso di Animali nei circhi, e negli spettacoli affini, rovini gravemente la loro salute fisica e mentale; vogliamo che la gente sia sempre più informata e sensibilizzata in merito a questo problema, in modo che possa scegliere di non supportare tutto ciò, e soprattutto chiediamo alle istituzioni locali di esprimere la loro posizione, consapevoli che un cambiamento possa avvenire solo se tutti chiediamo che il nostro divertimento non si affidi allo sfruttamento animale, contando solo sul talento umano dei circensi”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*