Acciai Speciali Terni Accoglie con Soddisfazione il Rinvio a Giudizio per Traffico Illecito di Rifiuti

Esprimendo Gratitudine alle Autorità Inquirenti, AST Ribadisce il Proprio Impegno per la Legalità.

Acciai Speciali Terni Accoglie con Soddisfazione il Rinvio a Giudizio

Acciai Speciali Terni Accoglie con Soddisfazione il Rinvio a Giudizio per Traffico Illecito di Rifiuti

Acciai Speciali Terni, in risposta alla recente notizia del comunicato stampa della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia, esprime profonda soddisfazione e gratitudine per il rinvio a giudizio di sei individui accusati di associazione a delinquere, truffa e traffico illecito di rifiuti, incluso un dipendente AST che al tempo dei fatti operava come classificatore.

L’inchiesta, avviata nel 2018, ha trovato origine grazie alla segnalazione di Acciai Speciali Terni stessa, la quale ha tempestivamente individuato irregolarità nelle operazioni di controllo e verifica del rottame fornito da un fornitore esterno. La società ha immediatamente allertato le Autorità Inquirenti, sollecitando il loro intervento per indagare sul caso.

Durante il lungo periodo di indagine preliminare, Acciai Speciali Terni ha collaborato attivamente con gli Inquirenti e le Forze dell’Ordine, offrendo pieno supporto e cooperazione per il corretto svolgimento delle attività investigative.

L’azienda ribadisce il proprio impegno incrollabile nel rispettare e promuovere la legalità, garantendo il pieno rispetto delle leggi vigenti e delle disposizioni del suo Codice Etico e di Condotta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*