Morlacchi, Cucinelli: “Abbiamo bisogno di tornare a vivere di cose belle” 📸 FOTO

 
Chiama o scrivi in redazione




Morlacchi, Cucinelli: “Abbiamo bisogno di tornare a vivere di cose belle”

“Una stagione bellissima!” E così ha detto Brunello Cucinelli durante la conferenza stampa di presentazione del cartellone del Teatro Morlacchi,  per la stagione di prosa 2021-22. L’imprenditore di Solomeo a margine ha voluto sottolineare come la serata di ieri sia stata quella della ripartenza, per la prima volta tutti insieme e senza mascherine, anche se si deve continuare a fare attenzione.

“Abbiamo dei grandi artisti e delle grandi opere, di grandi testi e di grandi giovani – ha detto Cucinelli parlando del programma -. Mi piace molto questo momento – ha aggiunto – e dobbiamo avere il coraggio insieme, con umiltà e serietà di questa ripartenza sana, facendo un progetto e da lì ripartiamo. Sappiamo che è stata una cosa abbastanza dolorosa, intensa e forte, comunque congiunturale”.

E poi ancora: “Abbiamo bisogno di tornare a vivere di cose belle, perché questa pandemia credo che ci abbia lasciato tre grandi temi, il primo l’idea di non volgere le spalle alla povertà, il secondo di mangiare il giusto perché ve ne sia per tutta l’umanità e l’altro di vedere ogni cosa dove e come è prodotta. E una stagione nuova sotto il profilo spirituale, morale, civile, etico e anche economico”.

Onoratissimo per la presenta di tanti ospiti. “Ripartiamo con un grande direttore”. Cucinelli si riferisce a Nino Marino e lo definisce “un ragazzo che ascolta, che è attento e si fa voler bene. L’arte di farsi voler bene è un grande tema. Ripartiamo con dei buoni propositi, sotto il profilo umano, morale e civile”.


Foto servizio di Giancarlo Belfiore

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*