Riapre il Pozzo di San Patrizio ad Orvieto, nuove modalità di accesso

 
Chiama o scrivi in redazione


pf Fabio Poggi (commons.wikimedia.org)

Riapre il Pozzo di San Patrizio ad Orvieto, nuove modalità di accesso

Nel fine settimana di sabato 6 e domenica 7 giugno riaprirà al pubblico il pozzo di San Patrizio. L’Amministrazione Comunale in collaborazione con Sistema Museo, che gestisce i servizi del monumento, ha definito le nuove modalità di accesso all’opera di ingegneria cinquecentesca per rispettare i protocolli di sicurezza di contenimento della diffusione del Covid-19.

In dettaglio:

–        L’orario di apertura è stato esteso dalle 9 alle 20 (ultimo accesso alle 19) con ingressi orari contingentati per rispettare il distanziamento sociale e il divieto di assembramenti.

–        La biglietteria sarà temporaneamente spostata da piazza Cahen in viale Sangallo lungo il quale saranno individuati due distinti percorsi di ingresso e di uscita.

–        I visitatori dovranno obbligatoriamente accedere ai 248 scalini del pozzo muniti di mascherina e troveranno nei punti di accesso e di uscita, oltre che alla biglietteria e nei bagni, soluzioni idroalcoliche per la sanificazione delle mani.

–        All’ingresso gli operatori di supporto alla biglietteria effettueranno il monitoraggio della temperatura corporea dei visitatori attraverso l’utilizzo di un termoscanner.

–        Sarà apposta adeguata segnaletica verticale e a terra per consentire il rispetto del distanziamento sociale e informare i visitatori delle norme da rispettare.

 Per la sua stessa struttura che lo ha reso famoso in tutto il Mondo, costituita da due rampe elicoidali che si intrecciano completamente autonome e servite da due diverse porte, il pozzo di San Patrizio garantisce naturalmente la separazione tra ingresso e uscita.

All’interno, nei 54 metri di profondità dell’opera scavata nel Tufo, saranno inoltre adottati adeguati accorgimenti per favorire il ricircolo dell’aria e sarà effettuata l’igienizzazione quotidiana.

Si sta predisponendo inoltre il servizio di prenotazione e acquisto on line del biglietto di ingresso nonché la possibilità di pagamento con carte di credito e bancomat che sarà attiva nei prossimi giorni.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*