Pozzo San Patrizio Orvieto tra luoghi d’Italia scelti dalla Disney

accompagnerà la promozione del film “Strange World”

Pozzo San Patrizio Orvieto tra luoghi d’Italia scelti dalla Disney

Pozzo San Patrizio Orvieto tra luoghi d’Italia scelti dalla Disney

Pozzo San Patrizio Orvieto – Nei giorni scorsi, in occasione della presentazione del lungometraggio animato in Italiain sala dal 23 novembre – un Intercity con una speciale livrea e una carrozza rinnovata nel layout di tavolini e pareti insieme a giochi, gadget e fogli da colorare per bambini, cuore dell’Area Family, ha fatto tappa anche alla stazione di Orvieto insieme a una madrina d’eccezione: Laura Chiatti.

Insieme al figlio Enea l’attrice è scesa in fondo al Pozzo di San Patrizio di Orvieto per le riprese di un video che accompagnerà la promozione del film “Strange World”.

Questa iniziativa si inserisce nell’ambito della partnership siglata da Trenitalia e The Walt Disney Company Italia con l’obiettivo di promuovere i viaggi in treno per le famiglie e le agevolazioni riservate a loro.

Con l’offerta Bimbi Gratis dedicata alle famiglie, infatti, i minori di 15 anni viaggiano gratuitamente su Frecciarossa e Intercity e gli adulti con lo sconto del 40% rispetto al prezzo base. 

 Scegliendo il treno per visitare Orvieto, inoltre, i vantaggi continuano. Con Orvieto Link, il servizio intermodale treno+funicolare, è infatti più semplice raggiungere il centro storico della città.

Inoltre, scegliendo la stazione di “Orvieto Centro” su App e sito Trenitalia, oppure alle emettitrici self service, si accede direttamente agli orari e all’acquisto del biglietto per le soluzioni di viaggio in treno+funicolare.

Anche dopo l’arrivo a destinazione, grazie all’accordo con Orvieto Carta Unica, i clienti del Regione di Trenitalia, possessori di biglietto o titolari di abbonamento, potranno acquistare a prezzo ridotto il city-pass per le principali attrazioni cittadine – come il Pozzo di San Patrizio, il Duomo e la Orvieto Underground – che garantisce un risparmio di oltre il 50% rispetto ai ticket per visitare i singoli siti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*