Vibrazioni. Il suono dalla radice, al via in Umbria dal 25 giugno

Vibrazioni. Il suono dalla radice, al via in Umbria dal 25 giugno

Vibrazioni. Il suono dalla radice, al via in Umbria dal 25 giugno

Prenderà il via con la performance di Tetraktis con il sound artist Federico Ortica Alberi da Suonare, al Parco Villa Montesca di Città di Castello sabato 25 giugno alle 18, la prima edizione del progetto Vibrazioni – il suono dalla radice, festival musicale promosso da Tetraktis Percussioni con il sostegno dei Fondi “POR FESR Umbria 2014-2020 – Az. 3.2.1 – Avviso Pubblico per partecipazione Progetto Spettacoli dal Vivo”.

Il progetto nasce dalla matrice primitiva del concetto di suono e si declinerà in 6 appuntamenti durante l’estate in altrettanti luoghi suggestivi della regione, palcoscenico di performance musicali in cui l’esperienza immersiva dell’esplorazione dell’elemento naturale attraverso il sound engineering incontrerà composizioni originali e strumenti di vetro. “Dopo quasi trent’anni di attività – sottolinea Leonardo Ramadori, presidente di Tetraktis percussioni – abbiamo deciso di sviluppare una nostra rassegna, cercando i suoni ‘dalla radice’, andando a suonare acqua, alberi, vetro”. Un progetto che “abbiamo sostenuto con piacere – ha puntualizzato Mauro Marini, Responsabile Funzione attività operative di Sviluppumbria – perché valorizza le eccellenze, naturalistiche ed artistiche, dei nostri territori, con una ricaduta estremamente positiva per la promozione culturale e non solo della Regione”.Dopo l’appuntamento inaugurale nel parco di Città di Castello, la rassegna farà infatti tappa all’Orto Medievale di Perugia, al Parco del Monte Subasio ad Assisi, al Parco della Cascata delle Marmore, alla Chiesa S. Francesco di Montone e alla Sala della musica “F. Marchesini” di Castiglione del Lago.

Il corpo vibrante quale archetipo della musica stessa – considerata nella accezione più ampia del suo significato – è l’emblema della ricerca quasi trentennale di Tetraktis Percussioni, che troverà sintesi nei programmi musicali che verranno proposti che oscilleranno tra linguaggi più o meno definiti e organizzati, tra modalità più o meno controllabili e ripetibili, tra forme di fruizione più o meno convenzionali. “Non abbiamo voluto lavorare sul repertorio per strumenti a percussioni – spiega Gianni Maestrucci di Tetraktis, ma andare a svelare il lavoro di ricerca che c’è dietro, e che parte dai materiali e dai suoni”. Voci ancestrali, come quelle degli alberi e dell’acqua, “che da millenni raccontano la vita”, ha sottolineato Gianluca Saveri di Tetraktis.

Vibrazioni. Il programma

Ogni appuntamento della rassegna è costruito in sinergia con la location stessa. Tre sono gli happening nati dalla collaborazione con il sound artist Federico Ortica, rivolti rispettivamente al tellurico della musica con gli alberi e alla vibrazione liquida dell’acqua “percossa”: dopo il debutto del 25 giugno a Villa Montesca, sabato 6 agosto alle 18 Alberi da Suonare verrà riproposto al Parco del Monte Subasio, ad Assisi, mentre il sabato 20 agosto alle 19.30 il Parco della Cascata delle Marmore ospiterà la performance Waterfall & Sounds.

Il raccordo con il repertorio originale per percussioni si realizzerà nel concerto di Tetraktis Around Cage all’Orto Medievale di Perugia, venerdì 22 luglio alle 19, dedicato al pensiero eclettico del compositore John Cage, la cui visione del suono e della composizione hanno aperto un nuovo modo di pensare e vivere la musica, a trent’anni della morte.

Spazio alla sperimentazione con il concerto Musica Liquida, sabato 10 settembre alle 19 alla Chiesa S. Francesco di Montone: strumenti a percussione “sostenibili”, realizzati con vetreria di scarto dei laboratori di chimica, saranno suonati e raccontati in un inimitabile concerto d’atmosfera insieme al divulgatore scientifico Michele Sbaragli.

Tetraktis e Sbaragli saranno anche i protagonisti di Musica Senza Strumentiappuntamento di chiusura del festival, sabato 17 settembre alle 17 nella Sala della musica “F. Marchesini” a Castiglione del Lago, attività di divulgazione ed alfabetizzazione per i più piccoli con un concerto a loro dedicato.

Tutti gli eventi saranno ad ingresso gratuito su prenotazione: vibrazioni.tetraktis@gmail.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*