Sagra Musicale Umbra, dimore storiche, musica e solidarietà per il secondo fine settimana del festival

Sagra Musicale Umbra, dimore storiche, musica e solidarietà per il secondo fine settimana del festival

Venerdì 9 settembre a San Gemini il duo Nikolovska – Lahiry, e poi a Perugia “Musica della speranza”, con il quintetto di Fiati dell’Orchestra da Camera di Perugia, i cori S. Spirito Volumnia e Accademia degli Unisoni per la rassegna “Coralmente”. “Musica con vista”, con il Quartetto Ruisi (sabato 10 settembre alla Villa Valvitiano di Perugia) e il Venethos Ensemble insieme a Cristina Vidoni al violoncello (domenica 11 settembre al Museo di San Francesco di Montefalco). Sempre domenica, all’Orto botanico del Complesso Monumentale di S. Pietro, a Perugia, primo appuntamento per i più piccoli con lo spettacolo “I Musicanti di Brema”

Dimore storiche, musica, e solidarietà nel secondo fine settimana della Sagra Musicale UmbraVenerdì 9 settembre, alle 21, Ema Nikolovska, talentuosa mezzosoprano macedone-canadese, insieme al pianista indoamericano Kunal Lahiry, tra i BBC New Generation Artists selezionati per il periodo 2021-2023, si esibiranno all’Abbazia di San Nicolò San Gemini con un programma che vede in scaletta di Schubert, Wallen, Debussy, Schumann e Sol. Stesso giorno per il duplice appuntamento dedicato alla solidarietà, con il Quintetto di Fiati dell’Orchestra da Camera di Perugia in concerto per gli ospiti delle Opere Pie Donini (alle 10.30) e per i detenuti del Complesso Penitenziario di Capanne (alle 15), e per il terzo appuntamento di Coralmente – rassegna dedicata ai più importanti gruppi corali umbri nella chiesa di Sant’Ercolano a Perugia – alle 18 con il Coro S. Spirito Volumnia, diretto da In Sang Hwang, con Francesco Ragni e Jacopo Zembi, organo, Klara Lužnik, soprano, Rosalba Petranizzi, contralto, Giuseppino Orselli, tenore, e Giulio Boschetti, basso, in concerto alle 18. Coralmente proseguirà poi sabato 10 settembre, alle 21, con Mater fons amoris, concerto del coro Accademia degli Unisoni, diretto da Leonardo Lollini, con Francesco Ragni, organo, e Angiolo Lisetto, basso.

LA DUE GIORNI DI MUSICA CON VISTA

Musica con vista, coniugando location d’eccezione, giovani talenti e grandissimi autori, anche nei due concerti nell’ambito dell’omonimo festival promosso dal Comitato AMUR con Le Dimore del Quartetto e l’Associazione Dimore Storiche Italiane, e realizzato grazie al sostegno di Aon e Poste Italiane, patrocinato da ENIT-Agenzia Nazionale del Turismo, Fondazione Italia Patria della Bellezza, Fondazione Symbola e Associazione Civita, con la media partnership del Giornale della Musica. La Sagra Musicale Umbra ospiterà nel proprio cartellone Musica con vista per due appuntamenti d’eccezione: sabato 10 settembre alle 18 alla Villa Valvitiano di Perugia, con il Quartetto Ruisi, e domenica 11 settembre, alle 12 al Museo di San Francesco di Montefalco, con il Venethos Ensemble insieme a Cristina Vidoni al violoncello.

Infine, per i più piccoli – in continuità con l’impegno costante che vede annualmente la Fondazione Perugia Musica Classica ONLUS attiva nell’educazione all’ascolto – ecco SMU FOR KIDS: primo appuntamento domenica 11 settembre, alle 16 all’Orto botanico del Complesso Monumentale di S. Pietro, a Perugia, con lo spettacolo liberamente ispirata alla fiaba dei fratelli Grimm I Musicanti di Brema (con Giorgio Donati, attore e regista, Simone Frondini, oboe, Gianni Maestrucci, Laura Mancini e Leonardo Ramadori, percussioni).

Programma completo: www.perugiamusicaclassica.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*