Felicitazioni dell’Unitre alla scrittrice Laura Ricci

Felicitazioni dell’Unitre alla scrittrice Laura Ricci

Felicitazioni dell’Unitre alla scrittrice Laura Ricci

L’Università delle Tre Età di Orvieto esprime vive congratulazioni alla poetessa e scrittrice Laura Ricci, da anni collaboratrice dell’associazione in qualità di docente del laboratorio di Scrittura Creativa, per la brillante affermazione al “Premio Piccinelli” di Magliano Alfieri.

Intitolato a Franco Piccinelli (1933-2014), stimato scrittore e giornalista originario della graziosa cittadina del cuneese che ha lavorato a lungo negli studi romani della RAI negli anni ’70-’80, il prestigioso concorso è organizzato dal Club Unesco di Alba, Langhe e Roero ed in questa seconda edizione ha visto la partecipazione di ben 107 opere letterarie da tutta Italia.

La Professoressa Ricci si è aggiudicata il terzo premio della sezione letteraria con il saggio “Sempre altrove fuggendo. Protagoniste di frontiera in Claudio Magris, Orhan Pamuk, Melania G. Mazzucco”, edito nel 2017 da Vita Activa; l’opera venne presentata ad Orvieto, presso la Sala dei Quattrocento del Palazzo del Capitano del Popolo nel febbraio 2020, su iniziativa dell’Associazione “Il Filo di Eloisa” in collaborazione proprio con l’Unitre.

“Alla dolcissima poetessa Laura l’abbraccio più affettuoso della Famiglia Unitre”, afferma in una nota il Presidente Riccardo Cambri; “le donne che ella definisce «di frontiera» sono anime indomite che attraversano spazi, epoche e civiltà in continua trasformazione politica e sociale, a contatto con culture variegate e costantemente sintonizzate con il loro desiderio di libertà e realizzazione. Rileggere il libro di Laura ci aiuterà a comprendere nel profondo la stridente attualità in cui siamo immersi”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*