Carabinieri Arte restituiscono a convento San Francesco manoscritto del 1775 di Papa Pio VI1

Un Importante Recupero di Patrimonio Culturale: Un Breve Pontificio del 1775

Carabinieri Arte restituiscono a convento San Francesco manoscritto Papa Pio VI

Carabinieri Carabinieri – Arte restituiscono a convento San Francesco manoscritto del 1775 di Papa Pio VI

Carabinieri Arte – I Carabinieri dell’Arte hanno restituito una lettera manoscritta datata 1775 di Papa Pio VI al Convento di San Francesco d’Assisi a Foligno. Questa “preziosa” testimonianza documentale, un “breve pontificio” firmato da Papa Paolo VI, è stata restituita direttamente al Ministro Provinciale dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali, Padre Francesco Lenti, che rappresenta l’ente religioso del convento.

Il documento, di affari amministrativi minori, è stato scritto su una pergamena pregiata e presenta una impronta parziale di sigillo in ceralacca rossa con il calco dell’Anello del Pescatore. Il destinatario era Padre Michelangelo Rossi dell’Ordine dei Frati Minori conventuali di San Francesco.



La pergamena è stata individuata dai Carabinieri dell’Arte su un sito di commercio online, dove era in vendita con una descrizione generica e alcune immagini. È stata riconosciuta come parte del fondo archivistico del convento e sequestrata. Il privato che la vendeva è stato denunciato per ricettazione di bene culturale, un reato specifico nel Codice Penale italiano.

Nonostante il valore commerciale modesto, la lettera ha un valore storico documentale notevole, contribuendo alla comprensione della storia della comunità legata al convento.

Il recupero e la restituzione di questa testimonianza storica dimostrano l’impegno costante dei Carabinieri dell’Arte nel preservare il patrimonio culturale e riportarlo ai suoi luoghi d’origine per essere condiviso con il pubblico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*