Biennale Umbria Letteraria: “Senza Tema”, Cultura a 360 Gradi ad Amelia (23-26 Maggio)

Arte, Musica, Danza e Teatro si Uniscono alla Letteratura in un Evento Culturale di Rilievo Internazionale

Biennale Umbria Letteraria: "Senza Tema"Cultura a 360 Gradi

Biennale Umbria Letteraria: “Senza Tema”, Cultura a 360 Gradi ad Amelia (23-26 Maggio)

La seconda edizione della “Biennale Umbria Letteraria”, in programma ad Amelia dal 23 al 26 maggio, promette un ricco programma che spazia dalla letteratura all’arte, dalla musica alla danza e al teatro. Il tema di quest’anno, “Senza Tema”, vuole incarnare la volontà di agire senza timori, superando le preoccupazioni che spesso frenano la trasformazione delle idee in azioni concrete. La presentazione del programma è avvenuta stamattina in Provincia, con la partecipazione dell’associazione Forma Aps, il Comune di Amelia e il patrocinio di varie istituzioni tra cui la Provincia di Terni, Anci Umbria, la Camera di Commercio e diversi comuni locali.

La Presidente della Provincia ha sottolineato l’importanza della Biennale come veicolo culturale e strumento di promozione del territorio, lodando l’iniziativa e ringraziando gli organizzatori e i sostenitori per il successo della seconda edizione. L’assessore alla cultura del Comune di Amelia ha evidenziato l’aumento di partecipanti rispetto alla prima edizione, segno di un evento culturale in crescita che mira a un livello internazionale.

La direttrice del festival e Presidente di Forma Aps, Cinzia Proietti, ha sottolineato il ruolo unificante della Biennale nel valorizzare la cultura in tutte le sue sfaccettature, offrendo una nuova prospettiva per esplorare la città e i suoi tesori storici. Le varie iniziative si svolgeranno in sedi prestigiose nel centro storico, come il museo civico, il Complesso del Sant’Agostino e numerosi palazzi storici.

Il programma prevede la partecipazione dei finalisti del Premio Strega e di numerosi autori, attori, musicisti, ballerini, pittori, poeti, artisti e artigiani. Saranno presenti anche ospiti speciali, come Annalena Bernini, direttrice del Salone del Libro di Torino, e Sandra Petrignani, autrice del libro “Autobiografia dei miei cani”. Tra gli eventi in programma, si terranno concerti musicali degli allievi dell’istituto Briccialdi di Terni e l’iniziativa di solidarietà “Lo scrigno dei libri”, volta a donare libri ai ragazzi delle comunità educative e dei centri di giustizia minorile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*