Biblioteche, videoteche, opere teatrali e liriche online, perché no?

 
Chiama o scrivi in redazione


Biblioteche, videoteche, opere teatrali e liriche online, perché no?

Biblioteche, videoteche, opere teatrali e liriche online, perché no?

di Elio Clero Bertoldi
Molti enti locali (Comuni del nord, del centro – come Norcia da noi – e del sud) si sono attivati, con lungimiranza, per mettere a disposizione dei cittadini, via etere, biblioteche e videoteche (magari non solo film ma pure produzioni teatrali ed opere liriche e, perché no?, filmati dei nostri numerosi d ricchi musei).

La Regione dell’Umbria potrebbe farsi capofila dei 92 comuni ed organizzare il “servizio” su tutto il territorio regionale. Sarebbe, tra l’altro, un modo per convincere la gente a restare a casa e di impegnare il tempo in maniera utile e proficua. Si faciliterebbe inoltre la crescita culturale di grandi e piccini, con ricadute positive sull’intera comunità.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*