Umberto Solimeno, nuovo direttore SASE, il nostro aeroporto è un vero gioiello

L'aeroporto è cresciuto nel 2017 il doppio della media della crescita degli altri 42 aeroporti in Italia

Voli Aliblue Malta, aeroporto di Perugia di no, chiusa ogni forma di trattativa

Umberto Solimeno, nuovo direttore SASE, il nostro aeroporto è un vero gioiello

di Morena Zingales
PERUGIA  – «Il nostro aeroporto è un vero gioiello, sia dal punto di vista strutturale, sia dal punto di vista della capacità che in questo momento sta offrendo». Si presenta così alla stampa il nuovo Direttore e Accountable Manager SASEUmberto Solimeno.

E’ un dato da non sottovalutare. Ritenendosi un esperto ha aggiunto che questo aeroporto è cresciuto nel 2017 il doppio della media della crescita degli altri 42 aeroporti in Italia che si sono attestati intorno al 6,40 per cento. «Il nostro aeroporto, di cui non ho alcun merito – ha aggiunto – si attesta, intorno al 13 per cento. Raggiungere un pareggio di bilancio o comunque qualche profitto non è tanto un dato da sottovalutare, questo permette di lavorare in maniera serena guardando al futuro dell’aeroporto stesso».

Il mantra del nuovo Direttore è ispirato al diritto della mobilità, lavorare in sinergia con il territorio, privato e pubblico, per promuovere la regione perché l’aeroporto da solo non va da nessuna parte. «C’è bisogno di farlo all’interno di un marketing territoriale – ha spiegato Solimeno – che possa permettere all’aeroporto di uscire dal confine nazionale e proporsi all’estero»

Rispetto per l’ambiente, l’igiene interna ed all’esterna all’aeroporto, la sicurezza: «I compiti che mi sono stati assegnati per legge, sono dei compiti importanti – ha detto ancora il neo direttore. Ed infine: «I macro-obiettivi che ci poniamo di raggiungere nel medio termine sono relativi al continuo miglioramento della qualità dei servizi offerti ed al potenziamento del network di collegamenti. Per raggiungerli sarà determinante avere l’appoggio e la fiducia di tutti e fare sinergia con le istituzioni, gli enti e i governi del territorio. Lavoreremo inoltre per migliorare l’accessibilità da e verso lo scalo, cercando di creare le condizioni per una maggiore
intermodalità, in linea con gli standard europei. Questo ci consentirebbe di crescere ulteriormente valorizzando e sfruttando a pieno la posizione geografica che lo scalo occupa strategicamente nel centro Italia».

Solimeno, 53 anni, laureato in Economia Aziendale all’Università Federico II di Napoli, ha conseguito il dottorato in Scienze turistiche, oltre a possedere un diploma in marketing strategico e operativo. Il nuovo Direttore SASE vanta un’esperienza internazionale nei settori dell’aviazione e del turismo con, tra gli altri, incarichi manageriali ricoperti in KLM, Air Littoral, Air Canada, Aeroporti del Garda (Verona e Brescia), Ora Hotels e Ciga Hotels (compagnia alberghiera di lusso). È stato inoltre Presidente di IBAR, l’Associazione dei vettori aerei presenti in Italia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*