Follia in centro, sindaco contatta prefetto, individuati i protagonisti

Posto fisso di polizia deve stare aperto anche oltre le 20

Follia in centro, sindaco contatta prefetto, individuati i protagonisti

Il sindaco Andrea Romizi, dopo i gravi fatti avvenuti nella notte tra lunedì e martedì in centro storico, si è mosso dalle ferie. Ha contattato il prefetto Claudio Sgaraglia telefonicamente e saranno misure immediate, con controlli accurati della zona a cui parteciperebbe anche la Municipale. Un gruppo di balordi tra via Baldeschi, via Ulisse Rocchi, piazza Ansidei e piazza Alfani ha creato disordini e vandalizzato auto.

Episodi violenti e ripresa dello spaccio in centro storico: residenti e commercianti da tempo denunciano con maggiore frequenza. Non è escluso che nei prossimi giorni venga convocato il comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza. Intanto i carabinieri martedì stesso hanno arrestato un 21enne tunisino con l’accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, farebbe parte della banda come documentano le immagini di alcune telecamere di sorveglianza.

Le telecamere della zona piazzate dal Comune hanno ripreso tutto. Una puntata su via delle Cantine, all’incrocio con via Ulisse Rocchi, riprende quattro giovani, sembra stranieri, intenti a scaraventare per terra una Vespa parcheggiata sul vicoletto, spaccando auto e arrivando alle mani per questioni forse legate allo spaccio. Continuano nel frattempo le indagini dei carabinieri per trovare tutti i responsabili della notte di follia.

 

Commenta per primo

Rispondi