Per ogni goccia di amore ricevuta, ho pagato un mare di lacrime di dolore

Non essere madre quando si desidera tanto è una delle sensazioni più difficili da gestire,

 
Chiama o scrivi in redazione


Per ogni goccia di amore ricevuta, ho pagato un mare di lacrime di dolore

di Michela Lupattelli
Per ogni goccia di amore che ho ricevuto nella vita ho dovuto pagare un mare di lacrime di dolore. Ho dovuto rinunciare ad una vita normale, al lavoro che avrei voluto, ad una famiglia normale. Ho pagato il prezzo più alto di qualsiasi piccola cosa. 

  • Ora mi viene chiesto di salutare per sempre il mio cucciolone

Ho dato amore a chi non mi ha rispettato, a chi mi ha usato, ingannata, tradita. Ho risposto col silenzio e con la comprensione davanti alle cattiverie e alle bugie, cercando sempre di immedesimarmi e giustificare gli altri.

Ho cercato di colmare i vuoti che la vita mi ha dato, con altro amore, per la vita, per i miei cani, per l’arte.

Non essere madre quando si desidera tanto è una delle sensazioni più difficili da gestire. Ho cercato di compensare questo vuoto con i miei cani. Soprattutto in questo periodo in cui non ho potuto vivere i miei allievi… e ora mi viene chiesto di salutare per sempre il mio cucciolone, che continua a guardarmi con lo stesso amore di sempre, che mi mette le zampone intorno al collo e appoggia la testina sulla mia guancia riempiendomi di baci.

Continuo a chiedermi perché io debba sopportare anche questo. Perché devo perdere tutto quello che amo di più… Perché tutta questa sofferenza…

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*