Sostenibilità, soddisfazione del consigliere Volpi per approvazione OdG

Sostenibilità, soddisfazione del consigliere Volpi per approvazione OdG

Sostenibilità, soddisfazione del consigliere Volpi per approvazione OdG

Soddisfazione del consigliere Nicola Volpi (Progetto Perugia) per l’approvazione dell’OdG sulla promozione di buone pratiche, consapevolezza e cittadinanza in riferimento alla Sostenibilità e alle tematiche ecologiche e del Cambiamento Climatico.


Fonte Ufficio Stampa
Comune di Perugia


Ieri in Consiglio Comunale è stato approvato all’unanimità un ordine del giorno da me presentato, che impegna Sindaco e Giunta Comunale ad incentivare le buone pratiche ambientali promuovendo programmi di Educazione Ambientale e alla Sostenibilità (EAS) nelle scuole e nelle associazioni del territorio, aumentando consapevolezza e responsabilità nella gestione delle problematiche ambientali in tutti gli attori della società civile quale comunità educante, incentivando iniziative e progetti tramite reti di partenariato attivo tra istituzioni scolastiche e cittadinanza, favorendo l’elaborazione di progetti tesi alla valorizzazione del territorio, al turismo ambientale e alla mobilità alternativa, sostenendo iniziative sul territorio legate ai temi della sostenibilità anche da parte di associazioni e soggetti privati, avvalendosi delle risorse finanziarie ed economiche provenienti da bandi nazionali ed europei.

A tal proposito, il Green Deal per gli Stati Membri Europei approvato in Parlamento l’anno scorso prevede un piano di investimenti di 1000 miliardi di euro per i prossimi 10 anni a supporto della lotta contro il cambiamento climatico, l’inquinamento ambientale e la necessità di ridurre le emissioni di CO 2, ed anche il PNRR ha tra i suoi scopi il sostegno alle politiche di Transizione Ecologica che coinvolgeranno necessariamente le Amministrazioni locali.

Inoltre la Legge 2 agosto 2019 n.92 «Introduzione dell’insegnamento scolastico dell’educazione civica» prevede specifici obiettivi di apprendimento per le scuole di ogni ordine e grado, legati dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile adottata dall’Assemblea Generale dell’ONU il 25 settembre 2015 e sottoscritta anche dall’Italia, in riferimento a: sviluppo sostenibile, educazione alla cittadinanza, educazione ambientale, sviluppo eco-sostenibile e tutela del patrimonio ambientale, delle identità, delle produzioni e delle eccellenze territoriali e agroalimentari, educazione al rispetto e alla valorizzazione del patrimonio culturale e dei beni pubblici comuni.

Comune di Perugia Gruppo Consiliare Progetto Perugia Le sfide ecologiche del III millennio comportano una sfida culturale che avrà come scenario l’intervento da parte delle istituzioni pubbliche in favore del turismo sostenibile e della mobilità alternativa, l’incentivazione della decarbonizzazione e la diffusione delle energie rinnovabili.

L’Amministrazione Comunale di Perugia ha sempre mostrato interesse verso le tematiche ambientali, ma le normative e le linee guida emanate in quest’ultimo periodo costituiscono un’ulteriore opportunità per far crescere l’attenzione della cittadinanza tutta verso l’ambiente, il territorio perugino, la salvaguardia del patrimonio acquisito, per dare slancio e valore politico a beneficio della costruzione di una società sostenibile, pacifica e attiva. In particolare il nostro territorio è ricco di aree verdi e ambientali che meritano di essere ancor più valorizzate e rese fruibili, nell’ottica di un maggiore coinvolgimento di privati cittadini e associazioni.

Per affrontare la complessità di tante azioni nel perseguimento degli intenti citati, l’Amministrazione Comunale ha la necessità di ricercare figure professionali competenti ed esperte in grado di mettere a sistema le idee, i progetti, finanziamenti e il coinvolgimento dei soggetti pubblici e privati, nonché dei cittadini.

In particolare alcune tematiche possono essere oggetto di interesse specifico afferente al ruolo dell’Ente Locale:

• educazione ambientale rivolta agli alunni delle scuole di ogni ordine e grado

• formazione degli insegnanti

• coinvolgimento delle biblioteche comunali in qualità di “luoghi di cultura ambientale e sostenibile”

• incentivazione della fruizione delle aree verdi e dei parchi del Comune di Perugia come veri e propri “quartieri green”

• formazione alle associazioni e supporto nell’organizzazione di eventi sostenibili • laboratori di sviluppo sostenibile aperti alla cittadinanza

• eventi tematici legati anche alle giornate mondiali dedicati alla salvaguardia e protezione delle risorse ambientali e dei cambiamenti climatici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*