Pagamento licenza di pesca, esenzione per portatori di handicap, passa proposta Lega

 
Chiama o scrivi in redazione


Pagamento licenza di pesca, esenzione per portatori di handicap, passa proposta Lega

Pagamento licenza di pesca, esenzione per portatori di handicap, passa proposta Lega L’Assemblea Legislativa regionale, nell’ambito della discussione del Bilancio di Previsione per il triennio 2019-2020-2021, ha votato all’unanimità l’emendamento della Lega a firma dei consiglieri Valerio Mancini ed Emanuele Fiorini.

Incoraggiare la pratica sportiva

Tale atto prevede lo stanziamento di risorse pari a 10mila euro al fine di esentare dal pagamento della licenza annuale di pesca le persone che risultano avere un handicap certificato dalla legge 104. “E’ una proposta che stiamo portando avanti dal mese di maggio scorso e finalmente è stata approvata in aula – dichiarano soddisfatti Mancini e Fiorini – Il provvedimento, già adottato in altre regioni quali Friuli ed Emilia Romagna e in realtà come Vicenza, Viterbo e Forlì, rispetta pienamente i dettami della legge 104 che incoraggia lo svolgimento delle discipline sportive, senza limitazione alcuna, al fine di favorire l’inclusione sociale delle persone svantaggiate.

“Favorire la socializzazione”

Per chi era pescatore prima della disabilità sopravvenuta – proseguono i consiglieri – tornare a pescare rappresenta motivo di continuità. Il disabile non pescatore, invece, può sperimentare uno sport che regala emozioni e favorisce la socializzazione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*