No green pass, sgombero porto Trieste: polizia carica e usa idranti

No green pass, sgombero porto Trieste: polizia carica e usa idranti

Iniziate le operazioni di sgombero da parte della Polizia al varco 4 del porto di Trieste, dove da venerdì i portuali e i manifestanti no Green pass hanno organizzato presidi e dimostrazioni. Le forze dell’ordine hanno usato gli idranti per cercare di spingere i manifestanti e il lavoratori verso l’uscita, ma i manifestanti non sembrano intenzionati ad abbandonare e continuano a gridare all’indirizzo delle forze dell’ordine la parola ‘libertà’. ‘La gente come noi non molla mai’, urlano i presenti.


Fonte: Adnkronos


C’è chi prega con il capo chino, c’è chi tra le lacrime dice ‘Io da qui non mi muovo, fino alla fine’: molti dei manifestanti si stringono mano nella mano seduti a terra, a giustificare la loro volontà di non abbandonare il campo al Varco 4, mentre i poliziotti, in tenuta antisommossa, sono schierati di fronte al presidio per sgomberarlo, così come indicato dalla Prefettura.

  • Alcuni portuali inginocchiati

Al momento non si è verificata alcuna violenza. Alcuni portuali si sono inginocchiati. Alcuni rappresentanti della protesta stanno parlando con le forze dell’ordine probabilmente per trovare una transizione pacifica.

“Siamo disarmati, abbiamo bambini a casa, vergogna”, grida una manifestante all’indirizzo dei poliziotti. Qualche momento di tensione quando forze di polizia e manifestanti si sono trovate corpo a corpo: scattano le manganellate degli agenti con gli scudi alzati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*