No green pass hanno manifestato a Roma in piazza del Popolo, in 10mila ci sono fermati e un ferito

A piazza del Popolo l'urlo dei no green pass 'assassini, assassini'

No green pass hanno manifestato a Roma
in piazza del Popolo, in 10mila ci sono fermati e un ferito

Erano due le manifestazioni in corso a Roma dei no green pass. Le proteste, che sono iniziate intorno alle 15, e si sono svolte a piazza del Popolo e a Bocca della Verità. Le manifestazioni statiche sono state autorizzate fino alle 19. A quella di piazza del Popolo hanno partecipando circa 10mila persone.

Covid: da piazza del Popolo l’urlo dei no green pass ‘assassini, assassini’

“Assassini, assassini”, l’urlo che si è alzato da piazza del Popolo a Roma, dove circa diecimila persone stanno manifestando contro il green pass. “Vogliamo le dimissioni di Draghi e Mattarella”, si sente dire dal palco.

Covid: tensioni a piazza del Popolo, da no green pass sedie contro forze ordine 

Tensioni a Roma tra i no green pass e le forze dell’ordine. In piazza del Popolo alcuni manifestanti hanno lanciato sedie contro le forze dell’ordine tentando di accedere a via del Babuino. I poliziotti hanno risposto con alcune manganellate.

Covid: Morelli (Mims), ‘rischio blocco green pass trasporti superato con emendamenti’ 

“Prolungamento a 72 ore della validità minima del tampone, riconoscimento provvisorio dei vaccini in attesa dell’ok di Ema, screening in sede aziendale magari con tamponi salivari: sono tutti i nodi che deve sciogliere il Governo di concerto con le Regioni. Un primo segnale importante in questa direzione viene dall’emendamento presentato dalla Lega al decreto Infrastrutture per dare risposte immediate al settore dei trasporti e della logistica che dal 15 ottobre rischia la paralisi. Che ne sarà dei tanti lavoratori stranieri che si sono immunizzati con vaccini non riconosciuti da Ema quando entrerà in vigore l’obbligo di Green pass? A questi operatori deve essere garantito il riconoscimento, ancorché provvisorio, della certificazione rilasciata dalle competenti autorità dei Paesi d’origine”. Così il Vice Ministro alle Infrastrutture e Mobilità sostenibili Alessandro Morelli.

‘Una proposta di buon senso per un settore già ampiamente penalizzato dalla carenza strutturale di forza lavoro -continua Morelli-. L’allarme lanciato dalle associazioni di categoria non può rimanere inascoltato. Se si blocca il trasporto terrestre e marittimo, si blocca il Paese, in una fase storica in cui ogni rallentamento potrebbe avere esiti catastrofici. Mi auguro che in sede di conversione del decreto prevalga la ragionevolezza e ci sia assoluta convergenza di tutte le forze politiche”.

Covid: Coisp, ‘senza estensione durata green pass a rischio sicurezza Paese’ 

“Così come evidenziato dalle Regioni e da molti imprenditori, qualora la durata del Green Pass in seguito al tampone non venisse estesa, rischiereremmo la paralisi del Paese dal punto di vista del controllo del territorio e della tutela delle nostre città”. Così in una nota Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp.

“Considerando che a oggi non sono state emanate linee guida esaustive e che i tempi per effettuare i tamponi presso farmacie e laboratori convenzionati si sono allungati a dismisura, in alcuni casi oltre i sette-otto giorni, nel giro di pochi giorni alcune migliaia di appartenenti alle Forze di Polizia non avranno più la possibilità di rinnovare il Green Pass e quindi di lavorare. È a rischio, dunque, l’intero sistema-Sicurezza del nostro Paese. Chiediamo al governo di rivedere immediatamente i termini e la durata del Pass e di estenderla almeno a 96 ore” conclude Pianese.

Covid: risale tensione a Roma, da no green pass bombe carta a largo Chigi 

Risale la tensione a Roma, dove i manifestanti no green pass che si sono allontanati da piazza del Popolo, dov’era in corso un sit in, e sono arrivati a poche decine di metri da palazzo Chigi, stanno lanciando petardi e bombe carta.

Covid: corteo no green pass a Milano, in 5mila paralizzano traffico 
da piazza Fontana a stazione Centrale, no scontri

Traffico paralizzato e mezzi pubblici in tilt a Milano, dove i no green pass, come ogni sabato, sono scesi in piazza per manifestare contro la certificazione verde. Il corteo milanese, composto da circa 5mila persone, è partito da piazza Fontana e ha sfilato lungo corso Venezia dirigendosi verso la stazione Centrale. Il corteo è scortato dalla polizia e dalle forze dell’ordine. Al momento non si segnalano scontri.

Covid: manifestazione no green pass, i fermati sono tre 

Sono tre i fermati dalle forze dell’ordine nel corso della manifestazione dei no green pass a Roma, dove si sono verificate tensioni e scontri. Un poliziotto è rimasto ferito.

2 Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*