Un finale esplosivo quello del Mammut Jazz Fest 2021

Un finale esplosivo quello del Mammut Jazz Fest 2021

Il Mammut Jazz Fest si appresta a chiudere la sua seconda edizione con un grande evento esclusivo.
L’ultima tappa del festival, prevista per sabato 28 agosto alle ore 21,30 nella spettacolare cornice della Rocca del Leone a Castiglion del Lago,  vedrà in scena la super band del chitarrista Riccardo Onori con ospite il grande Saturnino.
Riccardo Onori chitarrista, autore, produttore ha collaborato con tanti artisti dai Diaframma, ai Dirotta su Cuba fino a Irene Grandi. Nel 2001 entra nel team di Lorenzo Jovanotti, con il quale incide, suona dal vivo, e partecipa alla scrittura di molti brani. Nel 2018 è uscito il suo primo album da solista, “Sonoristan”, un lavoro eclettico che ci restituisce i mille volti artistici di Riccardo, il suo gusto, la sua insaziabile voglia di conoscere e confrontarsi con altre culture musicali.
Il trio di Riccardo Onori è un progetto votato alle sonorità funk e nu-soul, sempre alla ricerca del groove giusto per far ballare il pubblico.
Si avvale di due grandissimi musicisti come Michele Papadia, tastierista che ha esperienze in palchi internazionali e festival in tutto il mondo, e Donald Renda alla batteria, macchina da groove che mischia i ritmi funk con le sonorità dance elettroniche.  Il concerto di Castiglion del Lago avrà una carta in più: Saturnino, il bassista della band di Jovanotti.
Il concerto del Mammut Jazz Fest rappresenta una vera esclusiva anche sotto il profilo spettacolare. Accanto alla musica infatti è previsto anche uno show visual a cura del Movimento Creative Label.
Ingresso 15 euro
Biglietti Disponibili  su   https://bit.ly/3j5H2bz

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*