Umbria Jazz 2019 doppio appuntamento per l’anteprima, Con Brio in Piazza IV Novembre | Foto e video

Umbria Jazz 2019 doppio appuntamento per l’anteprima, Con Brio in Piazza IV Novembre

Umbria Jazz 2019 è cominciata con due anteprime a Ponte san giovanni con la band di Michael Supnick e in piazza IV Novembre Con Brio, la band di San Francisco, che è diventata, soprattutto con i suoi eventi live, una specie di istituzione musicale della Bay Area. A seguire Il bluesman del Mississippi e la band di Paule danno vita ad una partnership in grado di produrre grande Black Music – comunque la si voglia definire: Soul, Blues, R&B – spettacolare e coinvolgente. Da qualche tempo è presente nei cartelloni estivi e invernali di Umbria Jazz.

Con Brio, formatasi sei anni fa, è costituita da musicisti di diversa estrazione ma con il comune denominatore della passione per il funk ed il soul psichedelico. Sly & the Family Stone sono il loro principale punto di riferimento musicale. Oggi Umbria Jazz entra nel vivo e apre al pubblico anche gli eventi dell’Arena Santa Giuliana.

Il primo week end di concerti vedrà come protagonisti, tra gli altri, Robben Ford Band, Diana Krall, The Allan Harris Band, Paolo Conte, Gino Paoli, Max Gazzè e Alex Britti. Trecento in totale gli eventi su dieci giorni nelle 12 location dove ascoltare jazz, e non solo, ininterrottamente dalla mattina a notte fonda.

Novantacinque band in cartellone con quasi cinquecento musicisti. Tanta musica, ma anche seminari di formazione, concorso per nuovi talenti, iniziative e laboratori per i bambini, enogastronomia, mostra con le foto di Jimmy Katz in Galleria nazionale dell’Umbria, lezioni di ballo swing, dj set.

Sabato 13 e domenica 14 anche i primi concerti al Teatro Morlacchi, il pomeriggio alle 17 (inaugura Gino Paoli) e la notte con i “round midnight”, e alla sala Podiani della Galleria nazionale dell’Umbria (12 e 15.30) per la sezione “Jazz goes to the museum”: spazi per puristi dedicati al jazz, anche nelle sue eterogenee espressioni e nelle ormai molteplici ramificazioni. Da domani, infine, prenderà il via la street parade con i Funk Off e la musica in via della Viola, una delle novità di quest’anno con le iniziative per i bambini grazie al progetto ” Uj4Kids” e le jam session notturne al Mèliès, il jazz club ufficiale del festival.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
4 × 16 =