Musica, in fus inserito per la prima volta anche il jazz

 
Chiama o scrivi in redazione


Musica, in fus inserito per la prima volta anche il jazz
Laurenzi, presidente Fondazione Umbria Jazz

Musica, in fus inserito per la prima volta anche il jazz

Tra i beneficiari del Fondo unico per lo spettacolo (Fus) del 2021 è stata inserita anche la musica jazz. Lo rivela il ministro dei Beni culturali e del Turismo Dario Franceschini, dopo la richiesta rivolta al titolare del Mibact da Jazz Italian Platform, pubblicata su facebook e sottoscritta dai principali musicisti di jazz, da Enrico Rava a Stefano Bollani, Danilo Rea, Enrico Pieranunzi, Fabrizio Bosso, e tanti altri, di rivedere la bozza sui criteri di distribuzione del fondo in cui era equiparato alla musica pop e rock.

© Protetto da Copyright DMCA

Il mondo del Jazz credo sappia quanto ho voluto da ministro vi fosse quel riconoscimento della sua importanza e qualità che è ingiustamente mancato per anni – dice Franceschini – Anche per questo ho inserito nel Fus 2021 per la prima volta la categoria del jazz. Per tutte queste ragioni sarebbe bastata una semplice telefonata, prima di mobilitazioni e raccolte firme, per sapere che da giorni la bozza, che prevedeva una unica nuova categoria per jazz e musica rock e pop, è stata modificata creando due distinte categorie, di cui una esclusiva appunto per il jazz“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*