Ricostruzione, Eni annuncia l’avvio del progetto “The Norcia Live Stones”

Ricostruzione, Eni annuncia l’avvio del progetto “The Norcia Live Stones”

Eni, nell’ambito dell’accordo siglato nel gennaio 2021 con il Ministero della Cultura, l’Arcidiocesi di Spoleto-Norcia e il Commissario Straordinario per la ricostruzione Sisma 2016 della Basilica di San Benedetto a Norcia, ha presentato oggi il progetto di comunicazione dal titolo “The Norcia Live Stones”. Alla presentazione del progetto erano presenti il Sindaco di Norcia, il Commissario Straordinario alla Ricostruzione Giovanni Legnini, l’Assessore Regionale Enrico Melasecche, il MiC con il Soprintendente Speciale per le aree sisma Paolo Iannelli, l’Arcivescovo di Spoleto-Norcia S.E. Mons Renato Boccardo e la CEO di ENI Annalisa Muccioli.

“Grazie ad ENI che ha voluto dedicare questo progetto alla nostra Basilica che metterà tutti nelle condizioni di essere informati riguardo lo stato di avanzamento dei lavori” ha detto il Sindaco di Norcia. “Questa mattina ho avuto modo di accedere per la seconda volta all’interno della Basilica. Grande l’emozione nel vedere i muri che tornano ad alzarsi e le pietre che tornano ad essere ricollocate al loro posto. Questo risultato – continua – ripaga del tempo che abbiamo atteso, e non perso, perché necessario nel recuperare tutto il materiale possibile e di queste pietre che hanno un’ anima ed in esse è scritta la storia della nostra città e della nostra cultura” conclude il primo cittadino.

Eni, in qualità di sponsor tecnico, è impegnata a svolgere in prima linea le attività propedeutiche al restauro e a fornire supporto nel project management dell’intero intervento, portando avanti anche la comunicazione verso il territorio in modo costante e progressivo, al fine di tenere aggiornata la comunità sull’andamento delle attività per tutta la durata dell’intervento di ricostruzione. Per raggiungere questo obiettivo, il progetto intende avviare un racconto vivo e innovativo che colleghi, in modo coerente, i molteplici aspetti connessi alle attività di ricostruzione della Basilica, in particolare quello spirituale, sociale e culturale. Il piano di comunicazione diventerà anche occasione per un racconto più ampio sul territorio nursino. La comunicazione si articolerà lungo il percorso di ricostruzione e sarà resa fruibile attraverso i tre elementi principali del progetto:

  • L’Info stone” che, posizionata nella piazza di San Benedetto, farà da punto informativo sul cronoprogramma dei lavori di ricostruzione e da raccordo tra i vari elementi del progetto;

  • La Live House, uno spazio fisico a Norcia – all’interno dello Spazio DigiPASS a Via Solferino – dal quale sarà possibile visitare il sito web e fruire dei contenuti di approfondimento sulla ricostruzione, sui progetti intrapresi sul territorio e sui contenuti volti a valorizzare Norcia e la sua storia. Al suo interno saranno installate le Live Stones, pietre digitali e multimediali realizzate con pannelli LED, chiamate così perché hanno la stessa forma delle pietre della Basilica e «vive», in quanto in grado di comunicare attraverso suoni, immagini e video;

  • Il Cantiere della Comunicazione, un sito web di approfondimento che, a partire dal suo lancio, consentirà di seguire anche a distanza le varie fasi della ricostruzione e di approfondire anche gli aspetti spirituali, culturali e sociali propri del territorio nursino.

Inoltre, sono previsti degli eventi di celebrazione di momenti significativi dell’intervento di restauro che avranno luogo nel corso dell’anno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*