Commissione inchiesta per indagare sugli ultimi diciotto anni di S.I.I a Terni

Commissione inchiesta per indagare sugli ultimi diciotto anni di S.I.I a Terni

Commissione inchiesta per indagare sugli ultimi diciotto anni di S.I.I a Terni

Il Movimento 5 Stelle proporrà in consiglio comunale l’istituzione di una commissione di inchiesta per fare luce sulla gestione degli ultimi diciotto anni avvenuta all’interno del S.I.I, come proposta dal Comitato No Inceneritori.

Ai sensi dell’articolo 41 del regolamento del consiglio comunale di Terni il Consiglio stesso può istituire Commissioni Speciali su materie di particolare interesse, al fine di approfondire tematiche di carattere generale e di rilevante importanza, attinenti a materie di competenza comunale ovvero connesse alla attività delle istituzioni del governo locale o disporre indagini straordinarie sulla attività della Amministrazione o per l’approfondimento di problematiche e di aspetti riguardanti la comunità locale.

Il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle proporrà alla prima occasione utile un’apposita proposta di delibera per l’istituzione di una commissione speciale volta ad indagare sulla gestione dei 18 anni del Servizio Idrico Integrato a fianco del socio privato.

Una commissione che dovrà fare luce su varie situazioni a tutt’oggi poco chiare, dalla situazione finanziaria debitoria e creditoria dei canoni concessori alla tariffazione, dagli investimenti fatti alla luce dei dati di cittadinanzattiva citati dal Comitato No Inceneritori in cui si dichiara che la rete idrica del ternano è passata dal 37% di perdita nel 2007 al 48% del 2018.

Auspichiamo che la proposta che ha bisogno dell’approvazione della maggioranza del consiglio comunale sia ampiamente condivisa alla luce del fatto che in questo caso ci facciamo portatori di un’istanza che proviene dalla società civile.

Luca Simonetti, Federico Pasculli, Comunardo Tobia, 

Claudio Fiorelli, Valentina Pococacio.

Gruppo Consiliare MoVimento 5 Stelle

Comune di Terni  

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*