Sir Safety, a Trento per cercare allungo in classifica

 
Chiama o scrivi in redazione


Sir Safety, a Trento per cercare allungo in classifica
ricezione, Massimo COLACI NBV VERONA - Sir Safety Conad PERUGIA, 4ª giornata Superlega Credem Banca, Campionato Italiano di Pallavolo Maschile Serie A1 2020-21. presso AGSM Forum Verona IT, 11 ottobre 2020 - Foto: BENDA [Riferimento file: 2020-10-11/MB5_0818]

Sir Safety, a Trento per cercare allungo in classifica

PERUGIA – Destinazione Trentino per la Sir Safety Conad Perugia. Dopo la seduta di allenamento in programma stamattina, con lavoro tecnico e studio tattico dell’avversario, nel primo pomeriggio i Block Devils partiranno alla volta di Trento dove domani pomeriggio alle ore 18:00, per il big match della sesta giornata di Superlega, affronteranno i padroni di casa dell’Itas.
Incontro molto difficile per i ragazzi di Vital Heynen che affrontano una delle migliori formazioni a livello nazionale ed internazionale, ricostruita quasi in toto nel mercato estivo e candidata ad arrivare in fondo in tutte le manifestazioni. Il tecnico belga ed il suo staff hanno preparato con cura e meticolosità il match al cospetto di un avversario fortissimo nei fondamentali della battuta e dell’attacco, lavorando in questi giorni soprattutto negli automatismi di ricezione e dell’intera fase break.

È Massimo Colaci, uno dei grandi ex della contesa al pari di Solè e Podrascanin, a presentare il big match della BLM Group Arena:
“Una partita ovviamente molto complicata. Reputo Trento la squadra più forte del campionato e non importa se hanno perso due partite perchè ad inizio stagione ci può stare. Hanno grandi battitori, sono una squadra molto fisica e molto tecnica allo stesso tempo. Ci sarà da sudare e da soffrire, ma è giusto che sia così perchè, ripeto, affrontiamo una delle squadre più forti non solo in Italia ma al mondo. E proprio per questo sarà ancora più bello domani scendere in campo. Noi dovremo in primis giocare bene di squadra.

Trento ci metterà tanta pressione al serivzio e quindi la nostra ricezione sarà fondamentale. Poi dovremo cercare di sfruttare nel migliore dei modi le occasioni in contrattacco che riusciremo a procurarci. Con il muro-difesa ci stiamo creando tante possibilità, in contrattacco dobbiamo crescere. Come arriviamo a questo match? Stiamo bene, piano piano stiamo recuperando tutti. Roberto (Russo, ndr) è tornato, ora aspettiamo Bata (Atanasijevic, ndr). Abbiamo lavorato tanto anche fisicamente, la squadra è in buona condizione e lo sta dimostrando. Abbiamo affrontato un bel tour de force in questo inizio di stagione, dobbiamo cercare di concluderlo al meglio proprio a Trento”.

Dubbio al centro per Heynen con Russo recuperato dall’infortunio in ballottaggio con Ricci. Per il resto consueta formazione al via con Travica in regia in diagonale con Ter Horst, Solè altro centrale, Leon e Plotnytskyi martelli ricevitori e Colaci, al rientro dopo il turno di riposo di mercoledì, libero.

Anche Lorenzetti, tecnico dell’Itas, dovrebbe dare fiducia alla collaudata formazione di questo avvio di stagione. Pertanto al via dovrebbero esserci capitan Giannelli al palleggio, Nimir opposto, Podrascanin e Lisinac centrali, Kooy e Lucarelli schiacciatori di posto quattro e Rossini a guidare la seconda linea.
Perugia gioca per cercare l’allungo in classifica, Trento per ricucire in parte le distanze dalla vetta.
BLM Group Arena, come da disposizioni delle autorità locali, aperta al pubblico per il 15% della capienza.

PRECEDENTI

Trentaquattro i precedenti tra Itas Trentino e Sir Safety Conad Perugia. 16 i successi dei Block Devils, 18 le vittorie dei trentini. L’ultimo confronto diretto l’1 dicembre 2019 proprio a Trento con vittoria dei bianconeri in quattro set (21-25, 25-20, 19-25, 23-25). Per Perugia si tratta della sedicesima volta alla BLM Group Arena. Nelle quindici sfide in archivio tre vittorie e dodici sconfitte.

EX DELLA PARTITA

Tre ex in campo nel match tra Trento e Perugia. Nel roster bianconero ci sono Massimo Colaci, a Trento dal 2010 al 2017, e Sebastian Solè, in maglia Itas dal 2013 al 2017. Nelle file gialloblu c’è invece Marko Podrascanin, in divisa Sir dal 2016 al 2020.

PROBABILI FORMAZIONI:

ITAS TRENTINO: Giannelli-Nimir, Lisinac-Podrascanin, Kooy-Lucarelli, Rossini libero. All. Lorenzetti.
SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Travica-Ter Horst, Ricci-Solè, Leon-Plotnytskyi, Colaci libero. All. Heynen.
Arbitri: Gianluca Cappello – Alessandro Tanasi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*