PERUGIA, VOLLEY, B2/M GHERARDI CARTOEDIT, IN CERCA DELLA PRIMA VITTORIA

Collemarino ancona(umbriajournal.com) CITTÀ DI CASTELLO – Derby a Perugia per la Gherardi Cartoedit Città di Castello; Sabato 02 Novembre 2013 alle ore 18:30 al palasport di San Marco è attesa dalla Grifo Volley . Due squadre partite con ambizioni diverse, da una parte il Perugia che acquisito il titolo sportivo di B2 ha allestito un organico solido per questo campionato e con alla guida l’esperto Paolo De Paolis; dall’altra la Gherardi Cartoedit che a seguito della rinuncia alla A1 partecipa alla B2 con una formazione tutta fatta in casa. Dopo le prime due giornate le due squadre non hanno assaporato il gusto della vittoria e questo derby è quindi un’occasione per entrambe.

Perugia è reduce dalle sconfitte con Spoleto e Roma, Città di Castello invece con un solo punto dopo Ancona ed Orte. Entrambe hanno voglia di riscatto e certamente Perugia con Belli, l’ex. grande giocatore cresciuto proprio nel vivaio biancorosso e Fuganti ha due atleti in grado di far girare la gara. La Gherardi Cartoedit deve fare affidamento sul suo collettivo e sulla grande voglia di questo gruppo di lavorare . Capitan Marini dovrà guidare la sua squadra per farla rendere al massimo e per cercare di conquistare punti o quella vittoria che potrebbe dare slancio e morale ai giovanissimi biancorossi. Non potrebbe essere diversamente per coach Menghi con 8 atleti esordienti in B2 su 13 della rosa. Tizzi e Grazi i due dirigenti della formazione biancorossa vedono crescere giorno dopo giorno la loro squadra e dopo il primo punto conquistato con Orte sono convinti che il tempo della prima vittoria è vicino.

GHERARDI CARTOEDIT: Bocciolesi , Marini , Marconi , Stoppelli, Raffanti , Benedetti , Boriosi (L), Cherubini, Celestini, Veschi,Riccardini, Mancini, Mariucci.
Allenatore Michele Menghi – Assistente Francesco Fiorucci

PERUGIA: Fuganti , Belli , Cappelletti Nicola , Merli, Agostini , Mastroianni, Cipolletti (L1), Servettini , Cappelletti Niccolò, Cricco, Giannetto (L2), Schepers, Guerrini. All. Paolo De Paolis.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*