PERUGIA, BARTALI OSPITE DELLA PALMERINI GROUP

Bartali da Palmerini 001PERUGIA – Andrea Bartali è stato recentemente gratificato dal Panathlon Club Perugia con la consegna di un riconoscimento per il suo impegno costante nel ricordare le azioni eroiche del padre, il grande ciclista Gino Bartali, per salvare negli anni 1943-44 centinaia di vite umane di ebrei destinati ai campi di sterminio nazisti. Andrea ha chiesto di fare una visita alla famiglia Palmerini perché il padre gli aveva sempre parlato del suo grande amico Rino Palmerini di Ponte San Giovanni nel cui negozio si potevano acquistare le famose biciclette Bartali. Ricevuto dalla signora Amelia e dai figli Giuseppe e Antonello, Andrea Bartali ha visitato l’azienda complimentandosi con i titolari e ha di buon grado accettato di farsi fotografare con un gruppo di dipendenti i cui genitori erano tifosi di “ginettaccio”.

Alle pareti dell’ufficio di Antonello Palmerini campeggia una foto in bianco e nero della “vecchia bottega” in cui Rino vendeva biciclette e ciclomotori. Era qui che Gino Bartali “visitava” l’amico-cliente Rino con cui, dopo i discorsi commerciali, iniziava subito a parlare di sport e a soddisfare le domande dei numerosi tifosi che ogni volta si radunavano attorno al campione.

Andrea ricorda che una delle domande più ricorrenti al padre era relativa a chi avesse passato la borraccia nella famosa foto. “Mio padre prima di rispondere chiedeva: tu sei bartaliano o coppiano? Se l’interlocutore era bartaliano rispondeva che la borraccia l’aveva passata lui a Fausto, se era coppiano diceva “me l’ha passata lui”, perché tra loro si trattavano così chiamandosi “lui” o “quello”, ma senza alcuna cattiveria però!”. Nel salutare Andrea Bartali ha dato a tutti l’appuntamento al 18 luglio prossimo, centenario della nascita di Gino Bartali, quando ad Assisi l’Associazione Passione Bicicletta ha in programma una grande manifestazione ciclistica per ricordare il grande campione e l’uomo dal cuore d’oro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*