Oltre ogni limite, tematiche dell’inclusione, con Laura Chiatti, Ravanelli e Marco Materazzi venerdì 3 maggio, alle 21

Oltre ogni limite, tematiche dell’inclusione, con Laura Chiatti, Ravanelli e Marco Materazzi venerdì 3 maggio, alle 21

Oltre ogni limite, tematiche dell’inclusione, con Laura Chiatti, Ravanelli e Marco Materazzi venerdì 3 maggio, alle 21

dell’avvocato e scrittore,
Nicola Mucci
PERUGIA – Interessante incontro-dibattito, dal titolo “Oltre ogni limite”, quello che si terrà venerdì 3 maggio, alle 21, nell’auditorium della FIGC di Prepo, a Perugia. All’evento, organizzato dall’A.C.D. Castel del Piano 1966, con il patrocinio del Comune di Perugia e della F.I.G.C. L.N.D. Comitato Regionale Umbria, in collaborazione con Perusia Cooperativa Sociale (Ente Gestore del progetto “Casa della Misericordia”), parteciperanno campioni dello sport come Fabrizio Ravanelli e Marco Materazzi, il dt del Perugia Roberto Goretti e volto noti del grande schermo come Marco Bocci e Laura Chiatti.

L’evento nasce con lo scopo di sensibilizzare cittadinanza e mondo dello sport sulle tematiche dell’inclusione e del valore delle discipline sportive, nella fattispecie del calcio, quale strumento di formazione e sviluppo psico-fisico dei ragazzi. L’idea ha origine dal progetto di calcio “integrato” avviato nel dicembre 2018 dall’ A.C.D. Castel del Piano 1966, che si propone l’obiettivo di offrire ai ragazzi diversamente abili e normodotati, e alle rispettive famiglie, la possibilità di giocare tra loro e di vivere insieme momenti di felicità.

Contributi filmati alla serata saranno offerti da Alessandro Nesta, allenatore del Perugia, e Giacomo Sintini, già campione di pallavolo e fondatore dell’omonima associazione. Saranno altresì presenti il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, il Presidente della FIGC LND Umbria, Luigi Repace, e don Francesco Buono, parroco dell’unità pastorale di Pila-Castel del Piano-Bagnaia. La serata, presentata dall’avvocato e scrittore Nicola Mucci, sarà l’occasione per parlare di sport e di come, quando è vero, non solo accorcia le distanze, ma aiuta a superare ogni barriera.

Rassegna stampa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*