Mondiali Enduro: Moto club Ponte San Giovanni partecipa per essere protagonista

enduroda Gino Goti (umbriajournal.com) PONTE SAN GIOVANNI – Sono partiti con il sorriso della vittoria stampato sui volti i tre piloti del Moto Club Ponte San Giovanni impegnati nel Campionato Mondiale di Enduro a squadre in programma in Sardegna dal 30 settembre al 6 ottobre nel territorio del comune di Olbia. E’ già una vittoria infatti partecipare a questo campionato che vede al via 630 atleti in rappresentanza di 37 nazioni. E il Moto Club Ponte San Giovanni, presidente Alberto Dominici, è l’unico club umbro a partecipare alla International Six Days, questo è il nome esatto della competizione. I tre piloti che compongono la squadra: Roberto Baldacchini, Filippo Rapi e Alessandro Santioni, nel corso dei sei giorni di gare, si cimenteranno sugli impervi percorsi fuoristrada sardi per complessivi 1.200 km e circa sette ore di gara giornaliere. E’ una settimana che gli atleti si stanno allenando sul percorso coordinati dal team manager Antonio Chiabolotti e assistiti dai meccanici Francesco Mattioli e Simone Benda. Ma se per il team è stata già una vittoria essere inclusi nei 630 partecipanti al via, la speranza è di portare a termine, con onore, una gara lunga e massacrante con una riposta ambizione di un lusinghiero piazzamento nella classifica riservata ai club. Al Campionato partecipano anche le squadre ufficiali in rappresentanza delle varie nazioni.
Giorno per giorno Antonio Chiabolotti ci fornirà le notizie dell’andamento delle gare. Intanto in bocca al lupo a tutto il team che difende non solo i propri colori, ma anche i colori e il simbolo della nostra Regione. Un folto gruppo di sportivi partiranno con un volo charter da Sant’Egidio alla volta della Sardegna per incoraggiare e applaudire i tre atleti: Baldacchini, Rapi e Santioni

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*