Gubbio-Carrarese 0-1. Gol Orlandi; “rosso” Bazzoffia

Bazzoffia Massimo(UJ.com3.0) GUBBIO – Gubbio contro la Carrarese. L’allenatore Sottil schiera il modulo 5-3-2 con il duo di punta Di Piazza e Bazzoffia. Il tecnico degli apuani Iaconi opta per il 4-1-4-1. Pronti e via. Al 7′ ci prova Radi direttamente da calcio piazzato dai venti metri: la palla va di poco alta sopra la traversa. Al 9′ su corner di Palermo, l’assist arriva in area dove c’è Briganti che devia di testa a rete ma la palla va oltre la traversa. Al 10′ la Carrarese va in vantaggio: Pestrin calcia da fuori area verso Venturi che respinge in maniera goffa, poi riprende la sfera Mancuso che calcia in porta ma la palla si impenna e sulla linea salva Radi proprio alla disperata in scivolata; in agguato c’è Orlandi che di destro deposita la sfera in rete, sotto porta. Al 13′ esce Radi per infortunio (si tocca il petto) e subentra Galimberti: il difensore rossoblù viene portato via con l’Ambulanza.

Non si registra un tiro in porta del Gubbio fino al 39′ con una conclusione a rete di Baccolo dal limite che però non inquadra la porta: palla a lato di tre metri sul secondo palo difeso da un inoperoso Piscitelli. Al 43′ Bazzoffia parte in contropiede dalla mediana, si porta in area ma calcia in bocca al portiere: para Piscitelli. Al 45′ il Gubbio rischia grosso quando Venturi sbaglia l’uscita: dal limite Makinwa cerca la porta di destro, ma a pochi passi dalla porta salva Galimberti in extremis, di testa. Ripresa. Al 49′ Corrent calcia direttamente in porta da posizione decentrata, ma la palla sorvola sopra il montante. Al 53′ Bazzoffia entra in area in velocità e cade a terra dopo un presunto contatto con Anzalone. L’arbitro però ammonisce Bazzoffia per una simulazione e viene espulso (per doppia ammonizione).

 

Al 59′ un tiro cross da destra di Bartolucci costringe Piscitelli a salvarsi in angolo, deviando la sfera indirizzata sotto il sette. Al 70′ Makinwa fa tutto da solo: prende palla sulla trequarti, in dribbling salta alcuni avversari, entra in area e calcia a rete: la sfera sfiora il montante. Al minuto 83, Bartolucci cerca la girata volante in area, salva in scivolata in corner Vannucci. Poi non succede più nulla. Gubbio abulico e spento. Non mancano a fine partita i fischi del pubblico e pure un battibecco all’entrata negli spogliatoi tra alcuni calciatori rossoblù: Briganti e Bartolucci con Palermo.

 

Tabellino: Gubbio – Carrarese 0-1: Gubbio: Venturi, Bartolucci, Belfasti, Boisfer, Briganti, Radi (13′ Galimberti) (82′ Grea), Palermo, Baccolo (68′ Cocuzza), Bazzoffia, Di Piazza, Malaccari. (A disp.: Farabbi, Cancellotti, Guerri, Sandreani). All. Sottil. Carrarese: Piscitelli, Bregliano (71′ Battistini), Vannucci, Pestrin, Benassi, Anzalone, Orlandi, Corrent (67′ Juan Cruz), Makinwa, Belcastro (86′ Tognoni), Mancuso. (A disp.: Cicioni, Ciciretti, Margiotta, Malatesta). All. Iaconi. Rete: 10′ Orlandi (C). Arbitro: Brasi di Seregno (Borzomi di Torino e Boz di Aosta). Espulso: 53′ Bazzoffia (G). Ammoniti: Di Piazza, Bazzoffia e Boisfer (G); Vannucci, Anzalone, Belcastro e Orlandi (C). Spettatori: 1736 (1245 abbonati; di cui 17 provenienti da Carrara nel settore ospiti).

Fonte: gubbiofans.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*