Granfondo Terre di Assisi, grandi novità per la terza manifestazione “Strasubasio”

Ciclismo strasubasioGrandi novità per la terza edizione de La StraSubasio – Granfondo Terre di Assisi, che sarà organizzata il 2 giugno. Infatti, la manifestazione, che prevede la partenza da Spello e l’arrivo dentro Assisi, si sta connotando sempre di più come un grande evento.

Alle tante iniziative che gli organizzatori hanno già messo in piedi si va aggiungendo il Campionato italiano granfondo delle arti e dei mestieri, che sarà aperto agli appartenenti agli albi forensi, all’ambito sanitario (infermieri, medici, fisioterapisti e farmacisti) e all’ordine dei giornalisti. Il percorso granfondo di 148 chilometri (2850 metri di dislivello) si tingerà, dunque, di tricolore. Sarà tassativamente necessario comunicare la propria adesione a uno dei Campionati o via e-mail entro il 30 maggio o il 1° e 2 giugno al momento della verifica tessere. Saranno premiati i primi tre di ogni campionato.

La StraSubasio – Granfondo Terre di Assisi prevede anche un percorso mediofondo di 100 chilometri (1800 metri di dislivello), uno cicloturistico di 50 chilometri (800 metri di dislivello) e uno cicloescursionistico di 50 chilometri (1300 metri di dislivello). Senza dimenticare la StraSubasio Classica, aperta ai possessori di bici storiche (nate con fili dei freni esterni, con i comandi del cambio al telaio e con i pedali con gabbietta), classiche (bici di qualunque epoca realizzate da maestri artigiani italiani) e rievocative di grandi eventi (cioè modelli utilizzati da campioni in grandi gare ciclistiche). Questa manifestazione partirà da una griglia apposita, la Griglia Storica, alle 8.00 e i partecipanti potranno scegliere di affrontare in totale libertà uno dei quattro tracciati previsti. E ancora la Cronoscalata Spello-Collepino del 31 maggio.

Ulteriori informazioni al sito www.strasubasio.it.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*