Federazione Italiana Pallavolo pronti gironi B maschile, B1 e B2 femminile

 
Chiama o scrivi in redazione


Federazione Italiana Pallavolo pronti gironi B maschile, B1 e B2 femminile

Federazione Italiana Pallavolo pronti gironi B maschile, B1 e B2 femminile

La Federazione Italiana Pallavolo ha diramato nella tarda mattina di oggi i gironi dei campionati di serie B maschile, B1 e B2 femminile che avranno inizio presumibilmente a novembre, situazione Covid-19 permettendo. La Job Italia Città di Castello Pallavolo è stata inserita nel girone F che prevede altre 3 squadre umbre, San Giustino, Integra Foligno, Volley Ball Foligno, 1 abruzzese, Alba Adriatica, e sei marchigiane, Osimo, Bontempi Ancona, Loreto, Volley Potentino, Paoloni Macerata e Montesi Pesaro, e a chiudere i romagnoli del Bellaria.

Quindi per Marra e compagni ci saranno ben 6 derby tra andata e ritorno e partite contro squadra blasonate con trascorsi nelle serie superiori e partite infuocate contro Città di Castello  in A2, come gli scontri con Loreto, squadra con cui Davide Marra ha esordito in A1, e Potenza Picena, incontrato più volte fino al 2012-2013. E poi la Bontempi Ancona che ha Leondino Giombini, giocatore di Città di Castello in A2 nel 2011-2012, come allenatore. Per i calendari invece si dovrà attendere qualche settimana ma intanto capitan Davide Marra e Filippo Fuganti Pedoni commentano le avversarie della Job Italia per la stagione 2020-2021:”Tecnicamente conosco poco le realtà – evidenzia Davide Marra —  ma sicuramente per me giocare a Loreto sarà particolar perché all’interno del Pala Serenelli c’è ancora una mia foto in maglia azzurra. Ho un bellissimo ricordo di quell’anno, il primo per me in A1, e di quel palasport”. Molto più esperto della categoria, Filippo Fuganti Pedoni si sofferma anche sulla logistica migliorata rispetto agli anni scorsi:” E’ di sicuro un girone meno complicato dal punto di vista logistico, dato che negli ultimi due anni le squadre umbre sono state impegnate in trasferte fino alla Puglia e alla Liguria), e forse anche un po’ più abbordabile sul piano tecnico per la presenza di meno pretendenti alle categorie superiori. Ma, come di consueto, le marchigiane avranno un livello di gioco sempre buono, visto l’alto numero di atleti della zona e la cultura pallavolistica che sempre li ha contraddistinti. E le umbre dal canto loro hanno allestito squadre di tutto rispetto. Prevediamo perciò molte sfide impegnative e derby infuocati. Nel complesso penso che possiamo ritenerci soddisfatti di questo girone, ma questo o un altro girone non avrebbero cambiato in noi la convinzione che Città di Castello possa ben competere in generale in questa categoria.  Siamo motivati e positivi, in senso sportivo ovviamente. A breve si ripartirà con gli allenamenti per arrivare all’appuntamento pronti sia mentalmente che fisicamente, Covid permettendo”.

La parola finale spetta al direttore sportivo biancorosso, Antonelli Cardellini:”E’ molto tempo che non vediamo i gironi delle Marche, saranno squadra di sicuro attrezzate perché ci sono tanti giocatori in zona. San Giustino lo conosciamo bene ma aspettiamo di vedere i roster di tutte le compagini per dare un giudizio definitivo”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*