È morto l’allenatore Elio Grassi, guidò il Perugia in B nel 1972-73

 
Chiama o scrivi in redazione


È morto l’allenatore Elio Grassi, guidò il Perugia in B nel 1972-73
Immagine settecalcio.it

È morto l’allenatore Elio Grassi, guidò il Perugia in B nel 1972-73

di Elio Clero Bertoldi

PERUGIA – È morto Elio Grassi, 88 anni, che, nel 1972-73 guidò in panchina il Perugia in Serie B. Alla famiglia ed ai figli Paolo e Misa le più sincere condoglianze. Anche gli allenatori umbri hanno espresso il cordoglio per la scomparsa del loro collega. “Il Gruppo Regionale Umbria dell ‘Associazione Allenatori di Calcio – si legge in una nota – si stringe attorno alla famiglia Grassi e al nostro consigliere Paolo per la scomparsa del papà: il grande Mister Elio.

Grassi, che era un funzionario dei vigili del fuoco, aveva cominciato ad allenare nella Grifo Perugia e dopo la fusione col Perugia era rimasto nel settore giovanile.
Da lì era passato sulle panchine del Foligno in D, della Nestor (campione regionale Allievi 1970), nell’Angelana ancora in D, per poi tornare alle giovanili del Perugia. Nel 72-73 subentrò alla guida dei biancorossi in B raggiungendo la salvezza. Sostituì’ infatti Egidio Rubino, esonerato dalla 18a giornata dal presidente Lino Spagnoli. In quella squadra militavano Grossi, Lombardi, Innocenti, Zana, Morelli, Petraz, Tinaglia, Lupini.

  • Gioviale e simpatico, era un grande e vivace cultore del calcio. Che la terra ti sia lieve.

    Ecb

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*