Costanza Laliscia in azzurro per il Campionato europeo di endurance 2021

Costanza Laliscia in azzurro per il Campionato europeo di endurance 2021

Costanza Laliscia in azzurro per il Campionato europeo di endurance 2021

Costanza Laliscia, la 21enne amazzone del Fuxiateam di Italia Endurance Stables & Academy, sarà fra i più attesi protagonisti del FEI Endurance European Championship 2021. Al prestigioso e ambìto Campionato europeo in programma il prossimo 11 settembre a Ermelo, 75 chilometri a est di Amsterdam, l’atleta più titolata dell’endurance tricolore prenderà il via da campionessa uscente, pronta a difendere la medaglia d’oro conquistata il 17 agosto 2019 a Euston Park, in Inghilterra, in sella a Sacha El Kandhaar.

Alla sua settima convocazione in Nazionale per Campionati europei o mondiali (al massimo una ogni anno), la giovane perugina sarà in sella ad Assim du Barthas, arabo grigio del 2010; un sogno azzurro che per Costanza si rinnova all’insegna di grandi motivazioni e orgoglio più che legittimo: “La medaglia d’oro conquistata due anni fa sì che questa sia una gara speciale, ma il fatto di avere tutti gli occhi addosso non mi fa perdere di vista quello che è l’obiettivo più importante: completare i 160 chilometri assieme ad Assim du Barthas, compiendo insieme a lui un ulteriore passo in avanti nel nostro cammino di crescita. I lunghi mesi di preparazione hanno confermato ulteriormente la fiducia che ripongo nel mio cavallo, condivisa con il mio staff e con i tecnici della Federazione italiana sport equestri anche in occasione dello stage che abbiamo svolto agli inizi di agosto”.

A dare forza all’amazzone del Fuxiateam, a dispetto della sua giovane età, sarà anche una lunga esperienza a livello internazionale testimoniata, oltre che dal titolo europeo assoluto 2019, dalla vittoria del FEI Young Riders World Endurance Ranking nel 2016 e nel 2019, da sette Campionati italiani e dall’invidiabile record di essere l’atleta più vittoriosa dell’endurance tricolore.

A Ermelo (Paesi Bassi), sabato 11 settembre, Costanza Laliscia e Assim du Barthas rappresenteranno l’Italia insieme ad altri quattro binomi individuati dallo chef d’équipe Nando Torre al termine di un lungo e scrupoloso lavoro di selezione: Martina Gaiani-Badmington d’Oc, Lorenzo Piccolo-Saroul de L’Aigoual, Aurora Salvati-Nevosu e Daniele Serioli-Jarnak dell’Orsetta; riserva Matteo Tamborini-Eivissa Bosana.

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*