Coppa Italia Sir volley affonda Modena (3-0) finale con Lube Civitanova

Simon ha stabilito nel primo incontro il record con una battuta da 118 km/h

 
Chiama o scrivi in redazione


Coppa Italia Sir volley affonda Modena (3-0) finale con Lube Civitanova

di Elio Clero Bertoldi
PERUGIA – Per il terzo anno consecutivo la Sir Conad Perugia si gioca la finale di Coppa Italia con la Luce Civitanova. I marchigiani si sono liberati (3-2) con una certa fatica dell’Itas Trentino, rimontando comunque dallo 0-2; i Block Devils (detentori del titolo) hanno invece stroncato Leo Shoes Modena 3-0 (25-10, 25-22, 26-24).

Il primo set ha visto salire sul proscenio Leon ed Atanasijevic arrivando fino a +9 sugli avversari per chiudere con sei punti di vantaggio. Più combattuto il secondo set anche per la crescita dello Zar Zaitsev anche se i perugini sono stati sempre avanti ed hanno concluso con un ace di Plotnisky. Tiratissimo invece l’ultimo set, dove anche per una serie di errori sull’uno e sull’altro fronte, l’incertezza ha dominato. Un muro di De Cecco (sì, proprio il palleggiatore) e di Atanasijevic, ha consentito alla Sir di rimettersi in parità. Modena, tuttavia si é riportata avanti (fino a +3). Ma nel momento topico Perugia ha tirato fuori l’anima e gli artigli con un muro di Lanza (su Zaitsev) e poi con il punto di Russo. Bednoz rimette in pareggio (24-24). L’attacco di Atanasijevic e l’ace di Lanza mandano in archivio la gara.

Una finale che si annuncia al cardiopalma. Ultima curiosità: Simon ha stabilito nel primo incontro il record con una battuta da 118 km/h; Leon si fa bello con il suo 129 km/h.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – LEO SHOES MODENA 3-0 (25-19 25-22 26-24)
Sir Safety Conad Perugia: De Cecco 1, Leon 16, Podrascanin 6, Atanasijevic 20, Lanza 4, Russo 3, Piccinelli (L), Biglino (L), Zhukouski, Colaci (L), Ricci 1, Plotnytskyi 1. N.e.: Hoogendoorn, Taht. All. Heynen.
Leo Shoes Modena: Christenson, Anderson 8, Holt 6, Zaytsev 18, Bednorz 12, Mazzone 3, Iannelli (L), Rossini (L), Estrada Mazorra, Bossi 1. N.e.: Sanguinetti, Pinali, Rinaldi, Salsi. All. Giani.
ARBITRI: Rapisarda, Pozzato.
NOTE. Spettatori: 9.000
Durata set: 26′, 26′, 32′; tot: 84′.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*