Ciclismo: Umbria d’argento ai Campionati Italiani Juniores

Ciclismo: Umbria d’argento ai Campionati Italiani Juniores

Ciclismo: Umbria d’argento ai Campionati Italiani Juniores

L’Umbria protagonista ai Campionati Italiani Juniores di ciclismo su strada. Domenica 3 luglio a Cherasco in Piemonte la squadra guidata dal CT Eros Capecchi ha fatto una gran bella figura conquistato il secondo posto con Edoardo Burani, atleta di grande talento tesserato con la Fortebraccio Montone. Un risultato storico per il movimento ciclistico umbro, al quale hanno contribuito, attraverso un prezioso lavoro di squadra, anche gli altri atleti convocati:  Tommaso Alunni (Fortebraccio Montone), Ettore Brugnami (Forno Pioppi – Fortebraccio), Moretti Giulio (UC Foligno) e Vittorio Friggi (Gubbio Mocaiana).



“Siamo molto soddisfatti di un risultato – dichiara il Presidente del Comitato umbro della Federciclismo, Massimo Alunni – che a memoria non ha eguali nel movimento ciclistico regionale. Complimenti a Burani per l’ottimo piazzamento, un ragazzo di grande talento che in questi giorni ha saputo sfruttare al meglio la pratica sportiva per reagire ad alcuni problemi. Un grazie anche alla società Fortebraccio Montone, al DS Giancarlo Montedori e al manager Fabio Rossi per l’ottimo lavoro che svolgono con i loro atleti. Pur non avendo le strutture necessarie e dovendo spesso fare i chilometri per garantire ai ciclisti i necessari allenamenti, l’Umbria continua il suo percorso di crescita ed inizia ad inanellare una serie di risultati sportivi di pregio”.

Il riferimento del Presidente Alunni va anche all’ottimo piazzamento ottenuto dal movimento umbro nei recenti Campionati Italiani Juniores su Pista che si sono tenuti lo scorso giugno a Noto (Siracura), con Burani nel quartetto composto da Alunni, Brunori e Scappini, che ha conquistato il terzo posto nell’inseguimento a squadre.  Nella tre giorni siciliana (14-15-16 giugno) da ricordare anche le prestazioni individuali di Tommaso Alunni (4^ Inseguimento e 5^ Omnium) e quelle di Samuele Scappini (4^ Eliminazione e 5^ Chilometri da fermo).

Tornando al bel risultato di Cherasco, evidente la soddisfazione del CT Eros Capecchi.

“E’ un secondo posto che in primis premia il talento di Burani, atleta che già lo scorso anno, quando ancora correvo, avevo notato per le sue qualità. Poi gli altri ragazzi hanno fatto un eccellente lavoro di squadra, dimostrando impegno, educazione e grande dedizione alla causa. Non sottovaluterei l’importanza del recente stage di Città della Pieve e la strategia concordata con il Comitato regionale, di non convocare i ragazzi sulla base dei risultati della domenica, ma appunto di farli stare insieme qualche giorno e di mettere a punto la loro preparazione. Ringrazio il Presidente Alunni che ha sostenuto la mia idea, come ringrazio il massaggiatore Jacopo Menchetti che nei giorni della gara in Piemonte è stato molto prezioso. Spero che le società apprezzino questo nostro modo di lavorare e siamo sempre più collaborative con noi.  Siamo stati di parola: volevamo andare a Cherasco per riportare un risultato importante e lo abbiamo fatto”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*