Calcio, anteprima anticipi serie B, sabato sabato Perugia – Palermo

 
Chiama o scrivi in redazione


Calcio, Carpi-Perugia, decide l'ex Melchiorri al 92'

Calcio, anteprima anticipi serie B, sabato sabato Perugia – Palermo

La quarta di ritorno del campionato di serie B offre il succulento antipasto dell’anticipo in derby campano Salernitana-Benevento, venerdì alle 21. La Salernitana a Padova ha trovato un avversario che in base al credo ‘bisoliniano’ per uscire dalle sabbie mobili senza slanci ma step by step, l’ha inchiodata sullo 0-0. Mentre la squadra era in viaggio direzione Veneto, la nuova freccia a disposizione era impegnata nella firma del contratto.

L’arciere Calaiò, pur non avendo ancora il ritmo gara a causa del salato conto pagato per l’sms per il diretto interessato goliardico, dopo metà campionato fuori dai giochi, potrebbe tornare a sedersi almeno in panchina venerdì sera. Il Benevento abolendo un giorno di riposo, ha archiviato il 3 a 0 con il Venezia, che dall’arrivo di Zenga, non è più quello spumeggiante del primo Inzaghi ma risulta più che mai ostico da superare.

Bucchi sa che deve apportare lavoro continuo ai suoi, se vuol migliorare definitivamente la classifica. Dopo l’inizio spinto, deve evitare di farsi mettere sotto, come accaduto con i neroverdearancio che si sono visti annullare in fuorigioco,  azzerare un rigore con espulsione contro per proteste, e fermare dal palo. E tornare a puntare su Insigne ‘Brother’ scatenato nel prendere rigore così come nell’andare in velo prima dell’interno collo goal.

Si prosegue con il match clou del sabato Perugia – Palermo.  Dopo un tira e molla infinito, gli umbri hanno messo a segno il colpo Aleandro Rosi, ex Genoa e Roma. Potendo già contare su Falzarano, preso proprio dal Venezia,  e Sadiq ritornato in Italia dopo l’esperienza Roma. Con solo le mancate uscite, il napoletano Monaco su tutte, non soddisfacenti il Direttore Goretti. Al Curi c’è desiderio di riscattare il 4-1 dell’andata.

Il turno di riposo perugino stavolta intensificato di lavoro, come detto da mister Nesta: “Grazie all’operato di Roberto -(Goretti)- con lo staff lavoreremo ancor di più per mettere in condizione tutti”. Il Palermo  distratto dalle questioni pagamento stipendi. Ma sul campo Stellone non vuole alibi. Nonostante tutto.

Il Palermo della trazione anteriore, dopo lo 0-0 con il Foggia, vuole rimettere a punto gli ultimi metri d’attacco.  Falletti deve farsi trovare pronto sotto porta oltre a creare scompiglio in fascia. Puscas, pur lottando deve uscire meglio dalle marcature.  Trajkovski a ricreare superiorità numerica.

Da Carmine D’Argenio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*