BASKET UNDER 15, PERUGIA, IL TORNEO ANDREA SAIONI

Basket
Basket
Basket

(umbriajournal.com) PERUGIA – Un torneo di basket dedicato agli under 15 che si concluderà con l’assegnazione di una borsa di studio “Renato De Nunno” che sarà vinta dal miglior studente-atleta delle società aderenti al progetto Pba. Si tratta di 300 euro per studenti della classe terza della scuola media inferiore e di 500 euro per la classe quinta della scuola media superiore.
L’iniziativa, in programma sabato e domenica prossimi presso il Palazzetto dello Sport “Angelo Foccià”, è stata illustrata ieri mattina presso palazzo dei Priori di Perugia da Ilio Liberati, assessore comunale allo sport; Domenico Ignozza, presidente del Coni Umbria; Marcello Saioni, padre di Andrea, scomparso il 24 giugno 2006 all’età di 15 anni, colpito da una violenta e aggressiva forma di leucemia, a cui il torneo è dedicato; Danilo Arteritano, dirigente del Perugia Basket, società promotrice dell’evento.
La competizione, giunta alla sua ottava edizione, da quest’anno è denominata “Torneo Andrea Saioni – Trofeo Città di Perugia”, a testimonianza che anche l’amministrazione comunale condivide e  riconosce il messaggio che, attraverso questa iniziativa, si vuole veicolare. Ovvero di «solidarietà, umanità, di valori e principi sani dello sport», ha dichiarato l’assessore.
Liberati ha poi ringraziato gli sponsor privati e sottolineato il prezioso connubio pubblico – privato che «consente, in questa fase di crisi economica, di non arretrare in servizi allo sport ed eventi. Perugia conta su 122 impianti sportivi pubblici e sulla forza di 220 associazioni sportive, un patrimonio della comunità da salvaguardare».
Domenico Ignozza, invece, ha annunciato che «l’anno prossimo, il Coni nazionale metterà a disposizione dei Comitati regionali del Coni risorse consistenti per la promozione del settore giovanile. In questo modo, potrà essere ancora più vicino alle varie Federazioni».
Marcello Saioni, padre di Andrea, ha ringraziato il Comitato per la Vita “Daniele Chianelli” per l’attività «silenziosa, ma preziosa» che svolge e «tutti gli atleti che ogni anno partecipano, con spirito di solidarietà, alla memoria di Andrea».
Danilo Arteritano, dirigente Perugia Basket, ha detto: «vogliamo che attraverso questo torneo si trasmetta la voglia di vivere che aveva Andrea. La vita va vissuta, partecipata, accolta con la più ampia disponibilità: è questo il messaggio che intendiamo diffondere con questo importante evento. Una manifestazione a ricordo di un giovane che praticava sport e che amava la vita».
IL TORNEO – Tre saranno le quadre partecipanti: Juve Pallacanestro Pontedera, Aurora Basket Jesi, Perugia Basket. Le gare prenderanno il via alle ore 16 del sabato per proseguire dalle 9,30 della domenica. Premiazioni previste alle ore 19,15 nel corso delle quali sarà assegnata anche la borsa di studio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*