Bartoccini Fortinfissi Perugia, tre punti preziosi arrivano dalla trasferta di Trento

Bartoccini Fortinfissi Perugia, tre punti preziosi arrivano dalla trasferta di Trento

La Bartoccini-Fortinfissi Perugia vince e convince a Trento contro la Delta Despar Trentino in un’ora e trenta minuti con un netto 3-0 (18-25 21-25 19-25 i parziali), in una gara mai sembrata in discussione ad eccezione del terzo set, dove Nwakalor e compagne hanno anche saputo rovesciare l’inerzia di un ritorno determinato delle trentine.


Fonte: Alessio Marchi / Ufficio Stampa Delta Despar Trentino


Il primo set parte con un punto a punto che si protrae fino al 10-10, Perugia tenta l’allungo con Diouf ed approfittando dell’out di Nizetich, sul 10-12 Bertini chiama time-out, la pausa non serve, Nwakalor e Diouf continuano ad avere la meglio a rete, le padrone di casa tentano il tutto per tutto con la seconda sospensione, stavolta la pausa da la scossa giusta, Trento riduce il margine con Berti che mettendo a terra il primo ace della partita, convince Cristofani a chiamare la pausa.

Il trend positivo per la Bartoccini-Fortinfissi Perugia riprende ed il margine aumenta, il primo set-point arriva ad opera di Guerra sul 17-24 ma il tutto si conclude con l’errore di Piva al servizio, che vale il 18-25.

Nel secondo set si riparte con Perugia che sembra più solida andando in progressione a prendere margine sulla padrone di casa fino al 5-8, le trentine non si danno per vinte e pian piano provano a rientrare tanto da indurre Cristofani al time-out sul 17-18, lo stop riorganizza al meglio le idee di Havelkova e compagne che al rientro si riportano su +3 ed allora anche Bertini ferma tutto.

Le umbre non si agitano e mantengono il controllo della situazione con le giocate del dinamico duo Diouf-Guerra. Quando si arriva al 19-23 Trento va per la seconda volta al time-out, le padrone di casa ricuciono lo strappo ed arrivate al 21-23 inducono ancora una volta Cristofani al minuto di sospensione, al rientro Piani sbaglia il servizio e Guerra supera il muro trentino, ma il sigillo finale arriva sempre a muro con Bongaerts che rimanda al mittente l’attacco di Piva per il 21-25 di fine set.

Trento ha un avvio migliore nel terzo set, mantiene il passo delle perugine ed arriva sul 6-4, Perugia non resta a guardare e ritrova la parità a quota 8 con un colpo d’astuzia da parte di Melandri, il set prosegue punto a punto fino a 14-14, la Bartoccini Fortinfissi Perugia inizia la progressione con Diouf ed approfittando di una distrazione di Piani e si ritrova sul 14-16, Bertini spende il primo time-out ma la pausa non distrae le magliette nere che continuano ad incrementare il margine e sul 16-20 usa anche il secondo break.

Guerra e compagne vedono chiaramente la meta dei 3 punti e continuano a mettere pressione sulle trentine che sul finale cedono con due errori: il primo di Piva ed il secondo di Raskie che commette l’invasione aerea del 19-25 nel tentativo di controllare la ricezione non proprio perfetta di Moro, dopo l’insidiosissimo servizio di Nwakalor.

A caldo le parole di Anastasia Guerra MVP del match. “Per noi era importantissima questa partita perché avevamo bisogno di riscattarci dopo due gare che ci avevano lasciato l’amaro in bocca, sono fiera però ed orgogliosa della mia squadra perché durante la settimana abbiamo lavorato molto duramente”.

Soddisfatta anche Linda Nwakalor, in campo sin dal primo scambio quest’oggi. “ Siamo partite molto bene, siamo state cariche e sicure dei nostri mezzi sin da subito e si è vista la differenza, sul finale abbiamo dato accenni di calo ma siamo state brave a riprenderci ed a tornare sopra con il punteggio per poi portare a casa il risultato pieno, sono molto contenta. Sono sicura che per noi questo sarà l’inizio di una serie di vittorie, stiamo lavorando molto in allenamento ad un grande livello ed i colpi di oggi lo hanno dimostrato”.

DELTA DESPAR TRENTINO – BARTOCCINI-FORTINFISSI PERUGIA 0-3 (18-25 21-25 19-25)

DELTA DESPAR TRENTINO: Rivero 8, Furlan 3, Piani 15, Nizetich 5, Berti 7, Raskie 2, Moro (L), Piva 2, Mason, Rucli, Botarelli. Non entrate: Stocco.
Allenatore Bertini.

BARTOCCINI-FORTINFISSI PERUGIA: Havelkova 9, Melandri 4, Diouf 15, Guerra 20, Nwakalor 5, Bongaerts 3, Sirressi (L), Guiducci, Diop, Provaroni. Non entrate: Rumori (L), Bauer, Melli.
Allenatore Cristofani.

Arbitri: Simbari, Sessolo.

Spettatori: 185
Durata set: 25′, 28′, 28′; Totale: 81′.
MVP: Anastasia Guerra

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*